Don Tapscott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don Tapscott

Don Tapscott (Toronto, 1 giugno 1947) è un manager, economista e docente canadese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Ha conseguito un Bachelor of Science in Psicologia e statistica e un Master of Education in Metodologia della ricerca. Detiene anche tre lauree honoris causa in Giurisprudenza, conferitegli dalla University of Alberta nel 2001, dalla Trent University nel 2006 e dalla McMaster University nel 2010[1]. Mentre frequentava il Master of Education presso la University of Alberta, si è candidato come sindaco di Edmonton alle elezioni municipali del 1977[2][3].

Specializzato in strategia aziendale, trasformazione organizzativa e applicazione delle tecnologie in ambito aziendale e sociale, nel 1993, ha fondato il think tank di strategia aziendale New Paradigm (l'attuale nGenera Insight), di cui è presidente.

È anche professore aggregato di management presso la Rotman School of Management dell'Università di Toronto[4].

È autore o co-autore di quattordici libri sull'applicazione della tecnologia all'azienda e alla società.

Il quattordicesimo libro, scritto insieme ad Anthony D. Williams e intitolato Macrowikinomics. Rebooting Business and the World (in italiano, Macrowikinomics. Riavviare il sistema: dal business al mondo) è uscito nel settembre del 2010.

Macrowikinomics è il seguito di Wikinomics: How Mass Collaboration Changes Everything (in italiano, Wikinomics. La collaborazione di massa che sta cambiando il mondo), anch'esso scritto con Anthony D. Williams e pubblicato nel 2006. Wikinomics è stato un bestseller a livello internazionale, si è posizionato in testa alla classifica dei migliori libri di management del 2007 ed è stato tradotto in 20 lingue[5].

Un altro suo libro recente, pubblicato nel 2008 e intitolato Grown Up Digital: How the Net Generation is Changing Your World (in italiano, Net Generation. Come la generazione digitale sta cambiando il mondo), sulla base di un'indagine condotta su più di 11.000 giovani e costata 4,5 milioni di dollari, esamina come la generazione digitale stia cambiando il mondo e tutte le sue istituzioni[6].

Grown Up Digital è il seguito del famoso libro del 1997, Growing Up Digital: The Rise of the Net Generation, che spiegava quale impatto avesse sull'azienda e sulla società la prima generazione ad essere cresciuta nel mondo digitale.

Il libro del 2003, The Naked Corporation: How the Age of Transparency Will Revolutionize Business, di cui è coautore David Ticoll, illustra come la trasparenza aziendale, la responsabilità e le relazioni tra gli azionisti costituiscano la nuova frontiera dell'innovazione competitiva.

La pubblicazione del 2000, Digital Capital: Harnessing the Power of Business Webs (in italiano, Capitale digitale. La forza dei business Web), descrive in che misura i business Web stiano rimpiazzando il modello tradizionale di impresa e cambiando le dinamiche di creazione della ricchezza e di concorrenza.

Digital Economy: Promise and Peril In The Age of Networked Intelligence, pubblicato nel 1995, è stato uno dei primi libri a descrivere come internet avrebbe potuto cambiare l'azienda e la società.

È noto anche per il libro Paradigm Shift: The New Promise of Information Technology del 1992.

Vive a Toronto.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Don Tapscott, Del Henderson, Morley Greenberg, Planning for Integrated Office Systems: A Strategic Approach, Carswell Legal Pubns, 1984. ISBN 0870946536.
  • Don Tapscott, Del Henderson, Morley Greenberg, Office Automation: A User-Driven Method, Springer, 1985. ISBN 0306419734.
  • Don Tapscott, Art Caston, Paradigm Shift: The New Promise of Information Technology, McGraw-Hill Companies, 1992. ISBN 0070628572.
  • Don Tapscott, Ann Cavoukian, Who Knows: Safeguarding Your Privacy in a Networked World, McGraw-Hill, 1997. ISBN 0070633207.
  • Don Tapscott, The Digital Economy: Promise and Peril In The Age of Networked Intelligence, McGraw-Hill, 1997. ISBN 0070633428.
  • Don Tapscott, Growing Up Digital: The Rise of the Net Generation, McGraw-Hill, 1999. ISBN 9780071347983.
  • Don Tapscott, David Ticoll, Alex Lowy, Blueprint to the Digital Economy: Creating Wealth in the Era of E-Business, McGraw-Hill, 1999. ISBN 0071352139.
  • Don Tapscott, Creating Value in the Network Economy, Harvard Business Press, 1999. ISBN 0875849113.
  • Don Tapscott, David Ticoll, Alex Lowy, Digital Capital: Harnessing the Power of Business Webs, Harvard Business Press, 2000. ISBN 9781578511938.
  • Don Tapscott, David Ticoll, The Naked Corporation: How the Age of Transparency Will Revolutionize Business, Free Press, 2003. ISBN 0743246500.
  • Don Tapscott, Anthony D. Williams, Wikinomics: How Mass Collaboration Changes Everything, Portfolio Trade, 2006. ISBN 1591843677.
  • Don Tapscott, Grown Up Digital: How the Net Generation is Changing Your World, McGraw-Hill, 2008. ISBN 0071508635.
  • Don Tapscott, Anthony D. Williams, Macrowikinomics: Rebooting Business and the World, Portfolio Hardcover, 2010. ISBN 9781591843566.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Web leader receives honorary degree, da ExpressNews
  2. ^ Edmonton Journal, 20 ottobre, 1977
  3. ^ Brothers.com, da Trent Magazine, autunno 2001
  4. ^ Strategic Management Faculty, da Rotman.utoronto.ca
  5. ^ Rebooting Business and the World, da Businessinnovationfactory.com
  6. ^ Don Tapscott, da I2i.xprize.org

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Controllo di autorità VIAF: 85293999 LCCN: n82121672