Don't Starve

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don't Starve
Sviluppo Klei Entertainment
Data di pubblicazione Windows, Mac OS X, Linux:
ColoredBlankMap-World-10E.svg 23 aprile 2013

Playstation 4:
ColoredBlankMap-World-10E.svg 7 gennaio 2014
Playstation Vita:
ColoredBlankMap-World-10E.svg 2 settembre 2014

Genere Avventura, Roguelike
Tema Open world, Survival horror
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Microsoft Windows, Mac OS X, Linux, PlayStation 4, PlayStation Vita
Supporto Distribuzione digitale
Fascia di età ESRB: E10+
PEGI: 7
Periferiche di input Mouse, Tastiera, DualShock 4

Don't Starve è un videogioco open world survival sviluppato e pubblicato dalla Klei Entertainment il 23 aprile 2013 per Windows, Mac OS X, Linux e dal 7 Gennaio 2014 su PlayStation 4.

Il gioco potrà essere scaricato gratuitamente dai membri PlayStation Plus a partire dall'8 gennaio 2014.[1]

Il protagonista del gioco è lo scienziato Wilson che viene trasportato da un demone in un misterioso mondo selvaggio in cui tutto sembra volerlo uccidere. Lo scopo del gioco è sopravvivere il più a lungo possibile evitando di morire di fame, essere ucciso dai nemici e di diventare pazzo. Il giocatore può raccogliere molti oggetti che trova e usarli per fabbricare utensili e per costruire strutture utili alla sopravvivenza. Nel gioco è presente il ciclo notte-giorno ed anche il susseguirsi delle stagioni. All'interno della modalità principale è possibile accedere ad una modalità avventura che presenta vari livelli sempre più difficili da completare. Alla morte del personaggio si riceve una quantità di punti esperienza proporzionale al numero di giorni che si è sopravvissuti che servirà a sbloccare altri personaggi giocabili, ognuno dei quali con caratteristiche uniche. Nel gioco la morte è permanente, cioè quando il personaggio muore bisogna ricominciare dall'inizio, la funzione di salvataggio è presente ma solo per sospendere la partita, e non può essere caricata per più di una volta.

Il 7 maggio è stata annunciata dalla Klei un'espansione gratuita che prevede l'implementazione del multiplayer dal titolo "Don't Starve Together." L'espansione prevede la possibilità di supportare fino a 4 giocatori contemporaneamente.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Wilson è un giovane scienziato con un folle amore per la scienza, e adora compiere esperimenti in casa sua. Per sua sfortuna, essi non porteranno ad alcun esito positivo e il ragazzo, sconfortato, si lascerà cadere sulla sua poltrona. Improvvisamente, Wilson sentirà una voce misteriosa provenire dalla sua radio. Appartiene a Maxwell, un misterioso demone, che propone un patto con lo scienziato: Darà a Wilson la "conoscenza perduta", in grado di renderlo molto più intelligente di quanto già non fosse, ma in cambio il protagonista dovrà costruire per lui una macchina usando la conoscenza datagli dal demone. Lo scienziato accetta e si mette subito al lavoro, e in breve tempo il marchingegno è pronto. Finita la costruzione, Maxwell ordinerà a Wilson di attivarla ed egli, seppure un po' titubante, lo farà. Successivamente, delle mani oscure sbucheranno dal pavimento e trascineranno lo scienziato nel mondo di Don't Starve, un posto misterioso pieno di insidie e pericoli, dove il protagonista dovrà lottare per la sopravvivenza.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si svolge in una grande e misteriosa isola sperduta nell'oceano, dove il protagonista verrà intrappolato dal malvagio Maxwell, demone e signore di quel mondo. Il giocatore dovrà quindi iniziare a raccogliere le risorse del luogo e fabbricare i primi oggetti, quali asce e picconi, con i quali abbatterà gli alberi per la legna e distruggerà le rocce per i minerali. Fin dall'inizio il mondo di gioco si presenterà ostile e pericoloso. Molte creature saranno ostili al giocatore e tenteranno di ucciderlo a vista, mentre altre attaccheranno solo se provocate. Prima che cali la notte, il protagonista dovrà accendere un fuoco, poiché la notte è caratterizzata dalla totale oscurità e assenza di qualsiasi fonte di luce. Se si rimarrà al buio per troppo tempo, si verrà divorati dal mostro della notte, che ucciderà in pochi colpi (generalmente 2). Il fuoco, oltre che principale fonte di luce, serve per cuocere i cibi che si sono raccolti durante il giorno.

Oltre alla classica barra della vita e della fame che caratterizzano i videogiochi survival, qui sarà presente una nuova barra: la sanità mentale. Essa diminuirà ogni volta che il giocatore si troverà in luoghi bui o in presenza di determinati mostri o oggetti. Man mano che la sanità diminuirà, compariranno delle ombre che diventeranno sempre più visibili e, quanto si sarà sull'orlo della pazzia, inizieranno ad attaccare il giocatore. Per restaurare la sanità mentale esistono vari metodi, uno dei quali è raccogliere fiori e creare una ghirlanda da mettere in testa.

Un'altra caratteristica del gioco è l'alternarsi delle stagioni (nel gioco originale solo Estate/Inverno, con il DLC Reign of Giants anche la Primavera e l'Autunno) Ogni stagione presenterà diverse caratteristiche: La primavera sarà una stagione piovosa, con temperature medio-basse e assenza di conigli. I Bufali e le api saranno permanentemente ostili in questa stagione. L'estate è caratterizzata da temperature alte, e si può morire di caldo senza la giusta protezione. L'autunno è la stagione più tranquilla, con temperature normali e senza nessun pericolo di congelamento o assideramento. L'inverno è la stagione più pericolosa, con temperature basse, nevicate e rischio costante di congelamento. Il cibo scarseggerà, poiché alcuni mob come i conigli saranno assenti e le coltivazioni non produrranno nulla. Ogni stagione possiede un proprio "gigante" (solo nel DLC), ovvero un boss potente che, una volta ucciso, rilascerà oggetti unici.

Lo scopo del gioco è quello di sopravvivere il più a lungo possibile. Infatti, la morte è permanente: una volta morti, non ci sarà modo di tornare in vita e la partita verrà cancellata. Ciononostante, esistono un paio di metodi per resuscitare, quali costruire un effige o trovare e portare al collo un amuleto magico. La morte non è comunque solo un lato negativo. Morendo, infatti, si sbloccano punti esperienza, che serviranno a sbloccare nuovi personaggi, ognuno dei quali avrà caratteristiche e abilità uniche

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Esistono attualmente 9 personaggi giocabili di Don't Starve, che verranno sbloccati man mano acquisendo dei punti esperienza, che aumenteranno a seconda dei giorni in cui siamo sopravvissuti. Solo due personaggi sono sbloccabili tramite achievement. Inoltre, ogni personaggio ha un diversa tonalità di voce (eccezione fatta per Wes, che è muto). Tuttavia, si hanno informazioni precise solo di6 dei personaggi.

  • Wilson Percival Higgsbury (Wilson) è il primo personaggio utilizzabile nel gioco, è considerato il vero protagonista di Don't Starve. Dopo un non meglio definito numero di giorni, comincerà a crescergli una barba, che potrà essere tagliata tramite il rasoio.
  • Willow è il primo personaggio sbloccabile di Don't Starve (sono richiesti 160 punti esperienza). Quando viene selezionato come alterego nel gioco, nell'inventario a inizio partita vi è sempre un accendino (Willow's Lighter) che funge da torcia infinita. Rispetto agli altri personaggi, ha una sanità mentale inferiore, ma essa aumenterà man mano che si trova vicino a una fonte di luce o un fuoco. Quando si ritrova ad avere una bassa sanità mentale (fatto che accade soprattutto di notte), sotto le scarpe di Willow si accende un fuoco che però oltre ad illuminare un corto raggio circostante, può causare danni involontariamente e questo grava fortemente sulla raccolta di risorse, in particolare sul legno che si brucerà all'instante diventando cenere.
  • Wolfgang è il secondo personaggio sbloccabile di Don't Starve (sono richiesti 320 punti esperienza). Rispetto agli altri personaggi, Wolfgang fa più danno e ha anche più vita. Ciò li permette un enorme vantaggio negli scontri con i mostri o distruggendo covi dei Ragni. All'inizio del gioco ha 200 punti Fame che possono aumentare fino a un massimo di 300 grazie alle sue particolari abilità; la sua fame aumenta più o meno in fretta rispetto a quando è sazio. In aggiunta, Wolfgang perde molta più Sanità Mentale in confronto con gli altri personaggi quando si trova nel buio della notte o quando è vicino a mostri come i Ragni.
  • Wendy è il terzo personaggio sbloccabile di Don't Starve (sono richiesti 640 punti esperienza). Wendy ha una personalità fragile si riferisce sempre alla morte, includendo se stessa. Il danno da combattimento di Wendy è molto inferiore rispetto agli altri characters. L'abilità speciale di Wendy consiste nel resuscitare la sua sorella gemella morta, Abigail.
  • WX-78  è il quarto personaggio sbloccabile (960 XP, vediEsperienza per saperne di più) è un robot autosufficiente che odia tutte le creature viventi. Ha il potere di mangiare cibo marcio senza perdere vita, subendone comunque le conseguenza (esempio banale, il Monster Meat, così come farà perdere sanità mentale a Wilson, la farà perdere a WX-78).WX-78 essendo  un robot, prenderà danno quando si troverà  sotto la pioggia . La quantità di pioggia è influente e WX-78 subirà 1 punto Health ogni 20 secondi, Il danno non lo stordirà, simile ai danni causati dal Fuoco.
  • Wickerbottom è il quinto personaggio sbloccabile. è una vecchia bibliotecaria con una passione per la conoscenza e i libri. Ha l'abilità di poter creare diversi libri magici, ciascuno dei quali avrà un effetto differente (chiamare uno stormo di uccelli, far cadere una pioggia di fulmini ecc.)
  • Woody è il sesto personaggio sbloccabile. E' un boscaiolo canadese che adora abbattere alberi con la sua ascia, la quale è inspiegabilmente in grado di parlare e non può essere consumata. Woodie è inoltre affetto da una maledizione: se il personaggio abbatterà troppi alberi consecutivamente, si trasformerà in un "castoro mannaro" in grado di distruggere e uccidere tutto ciò che si troverà davanti a lui. Una volta terminata la trasformazione, il personaggio perderà diversi punti salute e sanità.
  • Wes è uno dei pochi personaggi che non possono essere sbloccati con i punti esperienza. Per sbloccarlo, si dovrà trovarlo nella modalità Avventura e liberarlo rompendo con un martello la "scatola invisibile" in cui è intrappolato. Wes è un mimo francese muto e fragile, ha meno vita degli altri personaggi e gli attacchi corpo a corpo sono più deboli. Ha l'abilità di creare dei palloncini in grado di stordire i nemici per qualche secondo. E' stato introdotto per offrire ai giocatori più esperti una sfida maggiore.
  • Maxwell è l'antagonista della storia, oltre che personaggio sbloccabile dopo averlo battuto. Maxwell è attualmente uno dei due personaggi insieme a Wes che non posso essere sbloccati attraverso l'accumulo di esperienza. Ha l'abilità di creare un doppio oscuro di se, che farà tutto quello che farà Maxwell (abbattere gli alberi, uccidere i nemici ecc.)
  • Webber è un personaggio sbloccabile solo nel DLC Reign of Giants. Si tratta di un ragno umanoide che si riferisce a se stesso come "Us" (Noi). Insieme a Maxwell e Wes, è l'unico personaggio che non può essere ottenuto con l'esperienza. Per sbloccarlo, si dovrà trovare il suo teschio (che può essere ottenuto uccidendo i ragni) e posizionarlo in una tomba aperta. Ha l'abilità di farsi crescere una barba simile a quella di Wilson, ma fatta di ragnatele, e non subire danni quando mangia la carne di mostro. Inoltre, i ragni non lo attaccheranno a meno che provocati

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando viene attaccato dal Mostro Notturno, Maxwell urla: "Charlie?! It's me! Maxwell!" (Tradotto in italiano : "Charlie? Sono io! Maxwell)
  • Maxwell è l'unico personaggio giocabile cui nome non inizia con "W".
    • Nei file di gioco il personaggio giocabile di Maxwell appare chiamato "Waxwell" ciò suggerisce che sia stato usato questo nome per evitare conflitti con l'antagonista Maxwell.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Kristine Steimer, PlayStation Plus: January Preview, PlayStation Blog, 26 dicembre 2013. URL consultato il 1º marzo 2014.
  2. ^ Don't Starve Together - Multiplayer Officially Coming Summer 2014, Klei Entertainment, 8 maggio 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi