Domusculta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La domusculta (al plurale domuscultae) è una particolare forma di vasta azienda agricola diffusa tra i secoli VIII e X nei patrimoni papali.

I Pontefici promossero la diffusione di tali complessi rurali per arginare la crisi di approvvigionamenti della città di Roma. Tale crisi seguì alla confisca dei latifondi in Sicilia da parte dell'Impero Romano d'Oriente.

Le domuscultae rivitalizzarono aree depresse del territorio laziale, spopolate da secoli di instabilità politica. Comuni come gli attuali Formello e Campagnano ebbero origine dai casali che formarono una domusculta, in particolare una fondata per volere di papa Adriano I.

Le domuscultae vennero fondate anche per effettuare un controllo politico sui territori: è attestata la fondazione di una di esse presso la spopolata città di Formia, per volontà di Papa Zaccaria al fine di arginare l'espansionismo di Gaeta, legata a Bisanzio.

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio