Dominique Malonga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dominique Malonga
Dominique Malonga.jpg
Dati biografici
Nome Dominique Sossorobla Malonga
Nazionalità Francia Francia
Altezza 183 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Hibernian Hibernian
Carriera
Giovanili
2004-2007 Monaco Monaco
Squadre di club1
2007-2009 Torino Torino 9 (1)
2009 Foggia Foggia 10 (1)
2009-2012 Cesena Cesena 56 (10)
2012-2013 Vicenza Vicenza 38 (10)
2013-2014 Real Murcia Real Murcia 28 (5)
2014- Hibernian Hibernian 10 (7)
Nazionale
2007-2008 Francia Francia U-19 2 (2)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 dicembre 2014

Dominique Malonga, nome completo Dominique Sossorobla Malonga (Chatenay-Malabry, 8 gennaio 1989), è un calciatore francese di origini congolesi, attaccante dell'Hibernian.

È soprannominato Mimmo, anche dai compagni di squadra[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

E' stato vittima di due spiacevoli episodi che l'hanno riguardato nel corso della sua permanenza in Italia.
Il 20 marzo 2010, nel match di Serie B 2009-2010 Cesena-Vicenza, con la maglia dei romagnoli (e contro la sua futura squadra) realizza una doppietta ma è oggetto di reiterati cori razzisti da parte della tifoseria ospite, al punto che Achille Variati, sindaco di Vicenza, gli scriverà una lettera per scusarsi a nome della cittadinanza[2].

E proprio da giocatore del club veneto, il 5 febbraio 2013, all'uscita di un ristorante viene aggredito e percosso da un paio di supporter vicentini, non per motivazioni legate al razzismo ma alle presunte scarse prestazione del giocatore e della squadra tutta[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Monaco, nel 2007 si svincola e firma un contratto quadriennale con il Torino, che nonostante la giovane età lo integra subito nella prima squadra. La sua prima rete in Serie A la realizza l'11 novembre 2007, al 15º minuto di Torino-Catania (1-1), cogliendo il pallone respinto dalla traversa a seguito di una rovesciata di Nicola Ventola.

Il 2 febbraio 2009 passa in prestito al Foggia in Lega Pro Prima Divisione, dove gioca 10 partite segnando una rete.[4]

Nella stagione 2009-2010 giunge in prestito al A.C. Cesena.

Il 24 novembre 2009 gioca dal primo minuto in A.C. Cesena - Torino regalando una grande prestazione e segnando il gol del pareggio (1-1) contro la sua ex-squadra.

Nella terzultima giornata di campionato a Lecce si rende protagonista di una clamorosa doppietta nel finale, che consente alla squadra romagnola di espugnare un "Via del Mare" gremito da 35.000 spettatori.

Nell'estate del 2010 il Cesena ne acquista la metà del cartellino. Con la maglia bianconera alla prima stagione nella massima serie, segna due reti. La prima è quella che chiude l'incontro al Dall'Ara contro il Bologna (Bologna-Cesena 0-2) e la seconda è ancora la rete decisiva su passaggio di Emanuele Giaccherini in casa del Cagliari (Cagliari-Cesena 0-2). Il 24 giugno 2011 la società bianconera acquista anche l'altra metà del cartellino dal Torino e diventa a pieno titolo un giocatore del Cesena per una cifra totale di circa 2 milioni di euro.

Il 31 agosto 2012, dopo la retrocessione, il Cesena lo cede in prestito in Serie B al Vicenza; l'accordo prevede l'opzione per il riscatto della comproprietà del giocatore.[5]

Esordisce in maglia biancorossa il 1º settembre 2012, proprio contro la sua ex squadra il Cesena allo stadio Romeo Menti, firmando subito una doppietta. Il 30 giugno, non essendo riscattata la comproprietà dal Vicenza retrocesso in Lega Pro Prima divisione, torna al Cesena che lo gira in prestito al Murcia[6], nella Segunda División spagnola; qui realizzerà 5 reti in campionato su 27 presenze.

A fine stagione, il giocatore e il club romagnolo rescindono consensualmente il contratto che li legava[7], e Malonga si accasa all'Hibernian, nella seconda serie scozzese.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della Nazionale Under-19 francese, con due reti realizzate in altrettante partite.

Il 2 settembre 2012 viene convocato per uno stage in Francia ad Auxerre, con la nazionale del Congo[8], al quale però non partecipa causa concomitanza con una gara del Vicenza in campionato[9].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Italia Torino A 8 1 CI 0 0 - - - - - - 8 1
2008-gen. 2009 A 0 0 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale Torino 8 1 1 0 0 0 0 0 9 1
gen.-giu. 2009 Italia Foggia PD 10 1 - - - - - - - - - 10 1
2009-2010 Italia Cesena B 22 8 CI 0 0 - - - - - - 22 8
2010-2011 A 22 2 CI 1 0 - - - - 23 2
2011-2012 A 13 0 CI 1 0 - - - - 14 0
Totale Cesena 57 10 2 0 0 0 0 0 59 10
2012-2013 Italia Vicenza B 38 10 CI - - - - - - - - 38 10
2013-2014 Spagna Real Murcia SD 27+1[10] 5+0[10] CR 1 0 - - - - - - 29 5
2014-2015 Scozia Hibernian SLO 10 7 CS+CdL 1+2 0+3 - - - - - - 13 10
Totale carriera 151 34 7 3 0 0 0 0 155 37

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanni Barcaro, Verso Brescia-Vicenza: le parole di Simone Tiribocchi, youtube.com/biancorossinet, 14 febbraio 2013.
  2. ^ Comune di Vicenza, Cori razzisti durante Cesena-Vicenza, il sindaco Variati scrive al giocatore Malonga
  3. ^ Serie B news, Vicenza, Malonga aggredito fuori da un ristorante!
  4. ^ Malonga al Foggia, torinofc.it
  5. ^ Dominique Malonga in biancorosso, vicenzacalcio.com
  6. ^ TuttoCesenaWeb, Urbini conferma "Malonga in prestito al Real Murcia"
  7. ^ Calciomercato.com, Cesena, UFFICIALE: rescinde Malonga
  8. ^ RomagnaNoi.it, Malonga convocato dalla nazionale del Congo
  9. ^ TuttoJuveStabia.it, Malonga non parte con la nazionale, sarà presente al Menti
  10. ^ a b Play-off Primera Divisón

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]