Dolores Umbridge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dolores Jane Umbridge
Dolores Umbridge (Imelda Staunton) nel quinto film
Dolores Umbridge (Imelda Staunton) nel quinto film
Universo Harry Potter
Autore J. K. Rowling
1ª app. in Harry Potter e l'Ordine della Fenice
Interpretata da Imelda Staunton
Voce italiana Ida Sansone
Sesso Femmina
Professione Insegnante, funzionario del Ministero della Magia, preside

Dolores Jane Umbridge è un personaggio della serie di Harry Potter, scritta ed ideata da J. K. Rowling.

Sottosegretario Anziano del Ministro della Magia Cornelius Caramell e membro del Tribunale del Wizengamot, Dolores Umbridge è nominata professoressa di Difesa contro le Arti Oscure a Hogwarts nel quinto libro della serie - Harry Potter e l'Ordine della Fenice. È una donna melliflua, leziosa e detestabile, ossessionata dal potere e dalla disciplina. Nel libro Harry Potter e i Doni della Morte dichiara di discendere dalla dinastia Selwyn, che ha dato i natali ad alcuni Mangiamorte; tale affermazione, tuttavia, è con grande probabilità falsa, dettata dalla volontà di suscitare l'ammirazione degli altri funzionari del Ministero, controllato da Voldemort. Ella dimostra infatti la sua parentela sostenendo di portare al collo un medaglione che reca la S di Selwyn: si tratta, invece, del medaglione di Salazar Serpeverde, horcrux di Voldemort.

Fisionomia e stile personale[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio, fin dalla prima apparizione particolarmente odioso, viene descritto nella sua interezza come somigliante ad un grosso rospo flaccido, sgraziato e tozzo (accentuato dal fiocco di velluto nero in cima alla testa, paragonato da Harry ad una mosca ingenua che sta per essere catturata dal "rospo"), caratteristica rafforzata anche dal tipo di bacchetta magica che possiede, particolarmente corta e tozza. Nella versione cinematografica Dolores Umbridge è impersonata dall'attrice Imelda Staunton, che si adatta perfettamente al personaggio mettendone in luce ogni minima caratteristica descritta nel libro. Il funzionario del Ministero indossa solamente abiti rosa ed estremamente leziosi, preferendo capi quali soffici cardigan e golf, gonnelle svolazzanti, camicie con ruches intorno al collo e vesti a fiorami sgargianti. Ama, inoltre, ornare i suoi capelli con sdolcinati cerchietti, fermacapelli, cuffiette e fiocchetti.

« ...Aveva l'aspetto, pensò Harry, di una zia zitella: tarchiata, con corti capelli ricci color topo in cui aveva infilato un orrendo cerchietto, rosa come il vaporoso cardigan che indossava sopra la veste a fiorami. »
(J. K. Rowling, Harry Potter e l'Ordine della Fenice)

Il suo ufficio, ereditato dai precedenti colleghi professori (tra cui quelli nominati nella serie, Quirinus Raptor, Gilderoy Allock, Remus Lupin e Alastor Moody), si trasforma con l'arrivo della professoressa Umbridge in un ambiente stucchevole ed opulento: moquette rosa, raffinate tende di pizzo, vasi di fiori secchi, tavolini ricoperti di centrini e tovagliette, statuine di porcellana ed elaborato mobilio di legno smaltato. J. K. Rowling descrive con molta precisione i piatti ornamentali affissi alle pareti, decorati da miagolanti gattini infiocchettati. Il gatto è, forse, l'animale preferito della Umbridge: gatti compaiono nei disgustosi cammei che la professoressa usa per decorare i suoi colletti e le sue vesti e il patronus della Umbridge è un gatto persiano.

Ruolo[modifica | modifica sorgente]

« Hem hem! »
(J. K. Rowling, Harry Potter e l'Ordine della Fenice)

Dolores Umbridge è incaricata da Cornelius Caramell di acquisire la cattedra di Difesa contro le Arti Oscure, con l'unico fine di poter così riferire al Ministro tutto ciò che avviene all'interno della scuola. Però, come a voler confermare la presunta maledizione scagliata da Lord Voldemort sulla materia di Difesa contro le Arti Oscure e i suoi insegnanti (maledizione che prevedeva l'impossibilità di riconfermare il ruolo di docente della materia per più di un anno), ancora una volta si tratta di una professoressa poco valida-come lo erano stati Quirinus Raptor del primo anno, Gilgeroy Allock del secondo (totalmente incompetente), eccezion fatta per Remus Lupin del terzo, che tuttavia si dimise alla fine dell'anno scolastico 1993\1994. Suo predecessore fu Alastor "Malocchio" Moody, che tuttavia si rivelò essere Barty Crouch Jr. sotto effetto di pozione polisucco, e che usava fare dimostrazioni delle Tre Maledizioni senza perdono su esseri viventi, come ragni e piccoli insetti. Ella è particolarmente invisa agli studenti del quinto anno, come Harry, Ron ed Hermione, sia perché si ostina a negare il ritorno di Lord Voldemort, sia perché, invece di insegnare, fa leggere interi, noiosissimi capitoli di teoria, senza mai far provare loro qualche incantesimo. È sostenuta dal Ministro della Magia con una serie di nuovi decreti, che le attribuiscono poteri sempre maggiori, fino alla nomina ad Inquisitore Supremo di Hogwarts, con l'incarico di assicurare che le direttive ministeriali vengano correttamente applicate nella scuola. L'intenzione di Caramell è usare infatti la Umbridge per controllare ogni mossa di Albus Silente, a torto sospettato di star tramando contro il Ministero della Magia. La Umbridge prende subito in antipatia Harry, che continua a insistere sul ritorno di Lord Voldemort, ed è per questo che gli infligge punizioni particolarmente dure e dolorose: obbliga infatti Harry a scrivere frasi con una penna speciale, nera e affilata, che usa il sangue di chi scrive come inchiostro.

Poco dopo aver tolto a Harry Potter e a Fred e George Weasley il permesso di giocare a Quidditch, la Umbridge scopre che alcuni studenti - guidati proprio da Harry - svolgono in segreto delle esercitazioni di Difesa contro le Arti Oscure, avvalorando la sua tesi di un complotto ai danni del ministero, e decide di adottare nuove direttive ministeriali per vietare le associazioni non organizzate. L'associazione segreta prende il nome di Esercito di Silente (Dumbledore's Army).

Dopo aver licenziato Sibilla Cooman in qualità di Inquisitore Supremo, viene a sapere che l'ES, l'organizzazione tanto temuta dal Ministero, ha continuato a riunirsi dopo la sua messa al bando e, temendo ancora l'esistenza di un vero esercito con il compito di rovesciare dal potere il Ministro della Magia Cornelius Caramell a favore del preside di Hogwarts, fa irruzione nella Stanza delle Necessità con l'aiuto di Marietta Edgecombe. Decisa a far espellere il ragazzo, la Umbridge convoca a Hogwarts il ministro Caramell. Tuttavia, Silente si sacrifica per salvare il ragazzo assumendosi le responsabilità delle azioni; accusato ufficialmente di cospirazione, sconfigge gli Auror del Ministero e sfugge all'arresto da parte di Caramell assieme alla sua fenice Fanny, perdendo però la carica di Preside e venendo sostituito dalla stessa Umbridge.

Alla fine dell'anno scolastico la nuova Preside, invisa ai docenti e sistematicamente boicottata dall'intera comunità scolastica ad eccezione del custode Argus Gazza, arriva a credere che Harry e alcuni suoi amici - aiutati da Sirius Black e dallo stesso Silente - stiano cercando di fabbricare un’arma da usare contro il Ministero; dopo aver tentato di torturare i ragazzi al fine di estorcere loro la verità, Hermione finge di confessare attirando la Umbridge nel cuore della Foresta Proibita, dove dovrebbe esser nascosta l'arma. Qui s'imbattono nei centauri, e la Umbdrige li insulta finché questi non la aggrediscono e le spezzano la bacchetta magica.

Dopo la scoperta del ritorno di Voldemort, che comporta le dimissioni di Cornelius Caramell, anche la Umbridge è costretta a dimettersi da tutti i suoi incarichi (benché rimanga per un certo tempo ricoverata per shock mentale) anche in seguito alla rivelazione che lei stessa era stata la mandante dell'attentato alla persona di Harry causato da alcuni Dissennatori l'estate precedente. Continua comunque a lavorare al Ministero della Magia, come si apprende dal colloquio tra Rufus Scrimgeour e Harry nel sesto libro. Alla fine del sesto libro partecipa al funerale di Albus Silente, con gran fastidio di Harry.

Nel settimo libro è in possesso del medaglione di Serpeverde, che ha preso da Mundungus Fletcher. Quando Harry, Ron ed Hermione penetrano al Ministero per riprenderlo, scoprono che la Umbridge non è cambiata: tiranneggia i suoi sottoposti controllandoli attraverso l'occhio magico appartenuto a Malocchio Moody; ella è attivissima nell'allontanamento dei Nati Babbani dalla comunità magica, e viene infatti nominata Presidente della Commissione per il Censimento dei Nati Babbani. Harry la Schianta per impadronirsi del medaglione.

Dopo la caduta di Voldemort viene processata e rinchiusa ad Azkaban per crimini contro i Nati Babbani e i Mezzosangue.

J. K. Rowling ha affermato che circa 15 anni dopo la fine della saga, Dolores Umbridge è stata rilasciata da Azkaban, ma non è riuscita più a trovare lavoro.

Squadra d'Inquisizione[modifica | modifica sorgente]

La Squadra d'Inquisizione è una sorta di polizia segreta di Hogwarts fondata nel quinto libro dalla neo-preside Dolores Umbridge, per poter controllare meglio ogni contravvenzione alle nuove regole di Hogwarts. I membri della squadra d'inquisizione possono togliere punti agli altri studenti e perfino a Prefetti e Caposcuola. Della squadra d'inquisizione fanno parte, a quanto pare, solo studenti della casa di Serpeverde, tra cui Draco Malfoy, Vincent Tiger, Gregory Goyle, Pansy Parkinson, Millicent Bulstrode e il capitano della squadra di Quidditch Montague.

La squadra d'inquisizione dura molto poco, e viene infatti sciolta con la fine dell'anno scolastico e il ritorno di Albus Silente nel ruolo di preside.

L'unico atto degno di nota da parte della Squadra d'Inquisizione, capitanata dalla Umbridge, è l'assalto alla Stanza delle Necessità nella quale Harry Potter e tutti i membri dell'Esercito di Silente si esercitano per poter veramente imparare a difendersi dalla Magia Oscura. Durante l'assalto, i membri dell'Esercito di Silente vengono costretti a scappare, ma Harry viene portato nell'ufficio della Umbridge per essere sottoposto ad un interrogatorio.

Predecessore Preside di Hogwarts Successore
Albus Silente 1996 Albus Silente
Predecessore Insegnante di Difesa contro le Arti Oscure di Hogwarts Successore
Alastor Moody 1995-1996 Severus Piton
Harry Potter Portale Harry Potter: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Harry Potter