Dollari che scottano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dollari che scottano
Titolo originale Private Hell 36
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1954
Durata 81 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere poliziesco, drammatico, noir
Regia Don Siegel
Sceneggiatura Collier Young, Ida Lupino
Produttore Collier Young
Casa di produzione The Filmakers
Fotografia Burnett Guffey
Musiche Leith Stevens
Scenografia Walter E. Keller (art director)
Edward G. Boyle (set decorator)
Trucco David Newell
Interpreti e personaggi

Dollari che scottano (Private Hell 36) è un film del 1954 diretto da Don Siegel.

È un film noir statunitense ambientato a New York con Ida Lupino, Steve Cochran e Howard Duff.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, diretto da Don Siegel su una sceneggiatura di Collier Young e Ida Lupino, fu prodotto dallo stesso Young[1] per la The Filmakers[2] e girato nell'Hollywood Park Racetrack a Inglewood e nei Republic Studios a North Hollywood, in California,[3] nel giugno del 1954.[4]

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito con il titolo Private Hell 36 negli Stati Uniti dal 3 settembre 1954[5] al cinema dalla Filmakers.[2]

Altre distribuzioni:[5]

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Morandini è apprezzabile la fotografia ma il regista Siegel non incide.[6] Secondo Leonard Maltin è un "racconto ben equilibrato" che risulterebbe interessante per essere una pellicola a basso budget. Di rilievo è il cast, ma la sceneggiatura risulterebbe troppo invedaente nella seconda parte del film.[7]

Promozione[modifica | modifica sorgente]

Le tagline sono:[8]

  • THEY LIVE BY NIGHT...
  • These are the Night Faces...living on the edge of evil and violence...making their own(...)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 5 giugno 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 5 giugno 2013.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 5 giugno 2013.
  4. ^ (EN) American Film Institute. URL consultato il 5 giugno 2013.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Date di uscita. URL consultato il 5 giugno 2013.
  6. ^ MYmovies. URL consultato il 5 giugno 2013.
  7. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Dalai editore, 2008, p. 607, ISBN 8860181631. URL consultato il 5 giugno 2013.
  8. ^ (EN) IMDb - Tagline. URL consultato il 5 giugno 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema