Doll Domination Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doll Domination Tour
PCD - DDWT.jpg
Le Pussycat Dolls durante un concerto del Doll Domination Tour
Tour di Pussycat Dolls
Album Doll Domination
Inizio 18 gennaio 2009
Fine 31 luglio 2009
Tappe 4
Spettacoli 52 (3 cancellati)
Cronologia dei tour di Pussycat Dolls
PCD World Tour
(2006-2007)
-

Il Doll Domination Tour è una tournée intrapresa nel 2009 dal gruppo pop statunitense Pussycat Dolls a sostegno del loro secondo album di studio, Doll Domination (2008).

La scaletta dei concerti includeva canzoni tratte dai due album del gruppo, Doll Domination e PCD (2005), nonché alcune cover di canzoni come Big Spender di Shirley Bassey.

Informazioni sul tour[modifica | modifica sorgente]

Il tour iniziò il 18 gennaio 2009 a Aberdeen, nel Regno Unito, e le Pussycat Dolls visitarono prima l'Europa. Proseguirono poi i concerti in Oceania, Asia e Nord America. Il gruppo ritornò in Europa e in questa seconda visita al vecchio continente parteciparono a vari festival sparsi tra Irlanda, Regno Unito e Danimarca, come Summer Pops Festival[1] o il Newmarket Nights[2].

Inoltre la band aprì 25 concerti nel Nord America del tour di Britney Spears, (The Circus: Starring Britney Spears)[3].

Molti furono gli artisti che aprirono i concerti del Doll Domination Tour: Lady Gaga aprì parte dei concerti in Europa e in Oceania[4][5], Ne-Yo aprì le tappe nel Regno Unito[6]. La cantante ceca Victoria aprì il concerto di Praga[7], mentre il gruppo coreano After School e la cantante Son Dam-bi aprirono i concerti nella Corea del Sud[8], gli artisti Marián Čekovský e Laci Strike aprirono il concerto a Bratislava; infine il duo Q-York aprirono il concerto nelle Filippine.

Furono cancellati tre concerti:

Curiosità lungo il tour[modifica | modifica sorgente]

  • La canzone Love The Way You Love Me venne eseguita solamente durante il primo concerto del tour ad Aberdeen. La canzone venne successivamente sostituita con un interlude in cui Nicole Scherzinger introduceva le parti da solista delle altre ragazze
  • A partire dal 18 gennaio 2009 gli outfit neri indossati dal gruppo all'inizio dello show vennero sostituiri da top stile graffiti con shorts o gonne. Durante il primo cambio di costume, aggiungevano a questo primo dei corsetti
  • Al concerto di Londra del 28 gennaio Robin Antin raggiunse le Pussycat Dolls sul palco per la canzone Bottle Pop
  • A partire dall'11 marzo la cover della canzone Jai Ho venne aggiunta alla scaletta
  • Durante il concerto di Sydney del 22 marzo Jessica Sutta si ruppe una costola durante l'esibizione canzone Hush Hush. Si esibì di nuovo nel secondo concerto a Melbourne, ma fu poi costretta a fermarsi[9]
  • Durante il concerto di Seul Melody Thornton si infortunò ad un ginocchio e riuscì ad esibirsi solo durante alcune canzoni. Per questo motivo il concerto di Taipei venne posticipato al 25 settembre, ma successivamente venne cancellato

Registrazioni[modifica | modifica sorgente]

Secondo il giornale Metro, le Pussycat Dolls avevano in programma di realizzare un documentario che mostrasse il dietro le quinte e la vita della band durante i concerti. Stando ad un portavoce del gruppo, le riprese erano iniziate; ma nonostante questa dichiarazione, non venne rilasciato nessun materiale relativo il tour[10]

Scaletta del tour[modifica | modifica sorgente]

La seguente scaletta non porta le modifiche effettuate durante lo svolgimento del tour stesso.

  1. Takin' Over the World
  2. Beep
  3. I Don't Need a Man
  4. Elevator
  5. I Hate This Part
  6. Buttons
  7. Wait a Minute
  8. Love the Way You Love Me
  9. Space (Melody Thornton solo)
  10. Played (Ashley Roberts solo)
  11. Don't Wanna Fall In Love (Kimberly Wyatt solo)
  12. If I Was a Man (Jessica Sutta solo)
  13. Hush Hush (Nicole Scherzinger solo)
  14. Big Spender
  15. Whatcha Think About That
  16. Whatchamacallit
  17. Magic
  18. Bottle Pop
  19. Halo (Nicole Scherzinger solo)
  20. Stickwitu
  21. Don't Cha
  22. When I Grow Up

Date del tour[modifica | modifica sorgente]

Data Città Stato Luogo di esibizione
Europa[5]
18 gennaio 2009 Aberdeen Regno Unito Regno Unito Aberdeen Exhibition and Conference Centre
19 gennaio 2009 Glasgow Scottish Exhibition and Conference Centre
21 gennaio 2009 Newcastle Metro Radio Arena
22 gennaio 2009 Birmingham National Indoor Arena
24 gennaio 2009 Nottingham Trent FM Arena Nottingham
25 gennaio 2009 Bournemouth Bournemouth International Centre
27 gennaio 2009 Londra The O2 Arena
28 gennaio 2009
29 gennaio 2009 Manchester Manchester Evening News Arena
30 gennaio 2009 Cardiff Cardiff International Arena
1 febbraio 2009 Dublino Irlanda Irlanda The O2
3 febbraio 2009 Belfast Regno Unito Regno Unito King's Hall Exhibition and Conference Centre
5 febbraio 2009 Sheffield Sheffield Arena
6 febbraio 2009 Liverpool Echo Arena Liverpool
8 febbraio 2009 Parigi Francia Francia Le Zénith
9 febbraio 2009 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Heineken Music Hall
10 febbraio 2009 Francoforte Germania Germania Centennial Hall
12 febbraio 2009 Zurigo Svizzera Svizzera Hallenstadion
13 febbraio 2009 Bruxelles Belgio Belgio Forest National
14 febbraio 2009 Monaco di Baviera Germania Germania Zenith die Kulturhalle
15 febbraio 2009 Esch-sur-Alzette Lussemburgo Lussemburgo Rockhal
17 febbraio 2009 Monte Carlo Monaco Monaco Grimaldi Forum
18 febbraio 2009 Düsseldorf Germania Germania Philips Halle
19 febbraio 2009 Berlino Max-Schmeling-Halle
21 febbraio 2009 Praga Rep. Ceca Repubblica Ceca Tesla Arena
23 febbraio 2009 Vienna Austria Austria Gasometer
24 febbraio 2009 Bratislava Slovacchia Slovacchia Incheba Expo Arena
25 febbraio 2009 Belgrado Serbia Serbia Belgrade Arena
Nord America
1 maggio 2009 New York Stati Uniti Stati Uniti Cornell University
Oceania[5]
16 maggio 2009 Auckland Nuova Zelanda Nuova Zelanda Vector Arena
19 maggio 2009 Brisbane Australia Australia Brisbane Entertainment Centre
21 maggio 2009 Newcastle Newcastle Entertainment Centre
22 maggio 2009 Sydney Acer Arena
23 maggio 2009
26 maggio 2009 Melbourne Rod Laver Arena
27 maggio 2009
28 maggio 2009 Adelaide Adelaide Entertainment Centre
30 maggio 2009 Perth Burswood Dome
Asia [8][11]
2 giugno 2009 Giacarta Indonesia Indonesia Istora Senayan
4 giugno 2009 Singapore Singapore Singapore Singapore Indoor Stadium
6 giugno 2009 Seul Corea del Sud Corea del Sud Olympic Park
11 giugno 2009 Manila Filippine Filippine Mall of Asia Concert Grounds
Nord America[12]
13 giugno 2009 Honolulu Stati Uniti Stati Uniti Neal S. Blaisdell Center
27 giugno 2009 Las Vegas Pearl Concert Theater
Europa
17 luglio 2009 [2] Suffolk Regno Unito Regno Unito Newmarket Racecourse
18 luglio 2009 [13] Killarney Irlanda Irlanda Fitzgerald Stadium
22 luglio 2009 [1] Liverpool Regno Unito Regno Unito Echo Arena Liverpool
24 luglio 2009 [14] Northampton Silverstone Circuit
25 luglio 2009 [15] Kent Quex Park
29 luglio 2009 [16] Esher Sandown Park
22 agosto 2009 Gentofte Danimarca Danimarca Gentofte Stadion
Asia
31 luglio 2009 Beirut Libano Libano Beirut International Exhibition & Leisure Center

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Pussycat Dolls to play in Suffolk, 5 maggio 2009.
  2. ^ a b (EN) Pussycat Dolls back for Summer Pops, 1 maggio 2009.
  3. ^ (EN) Pussycat Dolls set to open Britney Spear's new Circus, 16 dicembre 2008.
  4. ^ (EN) Pussycat Dolls Say They’re ‘Huge Fans’ Of Tourmate Lady Gaga, 14 gennaio 2009.
  5. ^ a b c (EN) "Lady Gaga. Doll Domination Tour Details with PCD", 19 dicembre 2008.
  6. ^ (EN) Pussycat Dolls And Special Guest Ne-yo To Tour The UK, 7 ottobre 2008.
  7. ^ (CS) Krásná podívaná po všech stránkách, 22 febbraio 2009.
  8. ^ a b (EN) Pop Group Pussycat Dolls Sizzle in Seoul, 6 luglio 2009.
  9. ^ (EN) Jessica Sutta Takes The Stage Despite Back Injury, 27 marzo 2009.
  10. ^ (EN) Pussycat Dolls 'planning tour documentary', 28 gennaio 2009.
  11. ^ (EN) Pussycat Dolls to Seduce Jakarta On Doll Domination World Tour, 28 maggio 2009.
  12. ^ (EN) Pussycat Dolls’ Nicole Scherzinger in Hawaii this June for Doll Domination tour, 15 aprile 2009.
  13. ^ (EN) Pussycat Dolls confirm Killarney, 8 maggio 2009.
  14. ^ (EN) Santana and Pussycat Dolls to play F1 venue Silverstone, 17 aprile 2009.
  15. ^ (EN) Sound Island Music Festival 2009.
  16. ^ (EN) Pussycat Dolls poised to pounce on Sandown Park, 25 maggio 2009.