Dolce acqua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dolce Acqua
Artista Delirium
Tipo album Studio
Pubblicazione 1971
Durata 36 min : 14 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Rock progressivo
Etichetta Fonit Cetra LPX 11
Registrazione Studi Fonit Cetra (Milano)
Delirium - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1972)

Dolce acqua è un album musicale dei Delirium uscito nel 1971.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Questo concept album è il primo dei Delirium ed esce nel periodo in cui in Italia, come nel resto dell'Europa, è in atto l'esplosione del fenomeno del rock progressivo. In tutto il disco sono abbastanza facilmente individuabili i riferimenti alle sperimentazioni tipiche dell'epoca; alcune atmosfere musicali riprendono i primi lavori dei King Crimson e dei Colosseum. I testi sono ermetici e barocchi; in particolare, Johnnie Sayre è tratto da una poesia della Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. L'album segue alla pubblicazione del 45 giri Canto di Osanna/Deliriana, uscito pochi mesi prima e non incluso nell'album. In almeno tre delle ristampe su CD del titolo è stata inserita, in coda, anche la canzone Jesahel, pubblicata su 45 giri l'anno successivo, dopo la partecipazione del gruppo al Festival di Sanremo. Tutti i testi sono di Ivano Fossati, mentre le musiche portano la firma di Mario Magenta. Quest'ultimo, dirigente della Fonit Cetra, in realtà non aveva affatto partecipato alla realizzazione del disco, ma ne aveva ugualmente firmato i brani poiché all'epoca nessun componente dei Delirium era iscritto alla SIAE in qualità di compositore.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Preludio (Paura) - 3:37
  2. Movimento I (Egoismo) - 4:30
  3. Movimento II (Dubbio) - 3:24
  4. To Satchmo, Bird and other unforgettable friends (Dolore) - 5:58 - (Magenta)
  5. Sequenza I e II (Ipocrisia-Verità) - 3:35 - (Magenta)
  6. Johnnie Sayre (II perdono) - 4:47
  7. Favola o storia del lago di Kriss (Libertà) - 4:20
  8. Dolce acqua (Speranza) - 5:47
  9. Jesahel (CD bonus track)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo