Dodo zu Innhausen und Knyphausen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dodo zu Innhausen und Knyphausen (Lütetsburg, 2 luglio 1583Haselünne, 11 gennaio 1636) è stato un militare tedesco.

Dodo Von Knyphausen

Dodo zu Innhausen und Knyphausen nacque a Lütetsburg nella Frisia orientale il 2 luglio 1583. Soldato tedesco al servizio svedese, nelle file del quale diverrà nel 1633 Maresciallo in Campo durante la Guerra dei Trent'anni, fu presente alle battaglie di Höchst nel 1622 a quella di Stadtlohn nel 1623, e a quella della battaglia del Ponte di Dessau nel 1626 dove venne catturato e successivamente liberato per riscatto. Nel 1628 durante l'assedio di La Rochelle, si pose al servizio inglese nel tentativo fallito di aiutare la fortezza Ugonotta. Knyphausen entrò in servizio presso l'esercito svedese nel 1630 arruolando molti reggimenti tedeschi.

Presente alla battaglia di Lützen del 1632, dove il re svedese fu ucciso, Knyphausen era terzo in comando dell'esercito svedese. E dopo la morte del re di Svezia, Knyphausen giocò una grande parte nel tenere insieme lo scosso esercito svedese per le ore cruciali succedute a questo dramma.

Come una ricompensa per il suo servizio alla battaglia di Lützen (1632), Knyphausen fu nominato Maresciallo di Campo e comandante supremo di tutte le forze svedesi che operano in bassa Sassonia. In questo ruolo il generale ottenne una bella vittoria alla battaglia di Oldendorf nel 1633. Morì in battaglia ad Haselünne nel 1636.

Controllo di autorità VIAF: 80488712 LCCN: n2010051224