Dobunni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La zona di residenza dei Dobunni

I Dobunni erano una tribù celtica della Britannia (odierna Inghilterra), che occupava, più o meno, con il

The tribe lived in the part of southwestern Britain that today broadly coincides with the English counties of North Somerset settentrionale, Bristol e il Gloucestershire. Tuttavia per un certo periodo potrebbero aver occupato parti di quelli che oggi sono l'Herefordshire, l'Oxfordshire, il Wiltshire, il Worcestershire e il Warwickshire[1][2]. Al tempo della dominazione romana la loro capitale era conosciuta col nome di Corinium Dobunnorum, l'odierna Cirencester. Il loro territorio avrebbe confinato a nord con i Cornovi delle Midlands e i Corieltauvi, ad est con i Catuvellauni, a sud con gli Atrebati e i Belgai e a ovest con i Siluri e gli Ordovici.

Popolo di contadini che viveva in villaggi concentrati in fertili vallate[3], i Dobunni erano una delle poche tribù che conoscevano la moneta prima dell'arrivo dei Romani. A differenza dei Siluri, tribù a loro vicina, non erano bellicosi e si sottomisero subito ai Romani, adottando il loro stile di vita.

Da evidenze numismatiche sembra di capire che il loro regno era diviso tra una zona settentrionale e una meridionale, ciascuna con propri re, e a volte comandato da un unico sovrano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Derek Allen, The Belgic Dynasties of Britain and their Coins, 1944, Archaeologia Vol. 90, pp1-46
  2. ^ Robert D. van Arsdell, "The Coinage of the Dobunni, 1994
  3. ^ Tom Moore,Iron-Age Societies in the Severn-Cotswolds: Developing narratives of social and landscape change, BAR British Series 421, 2006

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Celti Portale Celti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Celti