Dobri Dobrev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dobre Dobrev nel 2010

Dobre Dimitrov Dobrev (in bulgaro: Добре Димитров Добрев, conosciuto anche come Djado Dobri, "Nonno Dobri", дядо Добри) (Bailovo, 20 luglio 1914) è un filantropo bulgaro.

È noto per le sue attività caritatevoli: ogni giorno percorre i circa 10 km che separavano il villaggio di Bailovo, dove risiede, da Sofia, per recarsi presso la cattedrale di Aleksandăr Nevski, di fronte alla quale raccoglie del denaro che poi devolve ad orfanotrofi, chiese e monasteri.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rimasto orfano di padre in tenera età, deceduto durante la prima guerra mondiale, fu cresciuto dalla madre. Durante la seconda guerra mondiale, in un bombardamento di Sofia, perse quasi del tutto l'udito.

Si è avvicinato in seguito al mondo spirituale. Nel 2000, ha donato tutti i propri effetti personali alla Chiesa Ortodossa e da allora è vissuto modestamente presso la parrocchia di Cirillo e Metodio nel suo villaggio natio, Bailovo. È chiamato per questo anche il Santo di Bailovo.