Dnipropetrovs'k

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Dnipropetrovs'k
città
(UK) Дніпропетровськ
(RU) Днепропетровск
Dnipropetrovs'k – Stemma Dnipropetrovs'k – Bandiera
Dnipropetrovs'k – Veduta
Localizzazione
Stato Ucraina Ucraina
Oblast Flag of Dnipropetrovsk Oblast.svg Dnipropetrovs'k
Distretto Non presente
Amministrazione
Sindaco Ivan Koulitchenko
Data di istituzione 1776
Territorio
Coordinate 48°27′58″N 35°01′31″E / 48.466111°N 35.025278°E48.466111; 35.025278 (Dnipropetrovs'k)Coordinate: 48°27′58″N 35°01′31″E / 48.466111°N 35.025278°E48.466111; 35.025278 (Dnipropetrovs'k)
Altitudine 155 m s.l.m.
Superficie 405 km²
Abitanti 1 001 612 (2011)
Densità 2 473,12 ab./km²
Altre informazioni
Lingue ucraino e russo
Cod. postale 49000 - 49489
Prefisso +380 56(2)
Fuso orario UTC+2
Giorno festivo secondo fine settimana di settembre
Cartografia

Dnipropetrovs'k – Localizzazione

Sito istituzionale

Dnipropetrovs'k (in ucraino Дніпропетровськ, Dnipropetrovs'k, in russo: Днепропетро́вск?, Dnepropetrovsk e in precedenza chiamata in russo: Екатериносла́в?, Ekaterinoslav) è la terza città più popolosa dell'Ucraina, capoluogo dell'oblast' omonima e importante porto fluviale del paese.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La città è situata sulle rive del fiume Dnepr nella parte centrale del paese a sud della capitale Kiev.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Dnipropetrovs'k in epoca sovietica era uno dei centri-chiave della produzione di armi nucleari e dello sviluppo del programma spaziale dell'Unione Sovietica. Per questo motivo la città è rimasta per lungo tempo inaccessibile, infatti fino agli anni novanta l'accesso era consentito solo con un apposito permesso del governo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti nell'area risalgono a 150.000 anni fa, vi sono stati ritrovamenti di quest'epoca sull'isola Monastyrskyj, il popolamento dell'area aumentò dopo l'ultima glaciazione e tra il 3500 e il 2700 a.C. vi si insediarono le prime popolazioni di coltivatori.

Nel I secolo giunsero nell'area le prime tribù slave. Le rocce dell'isola Monastyrskyj illustrano e confermano il loro primo viaggio dal fiume Dnepr al mar Nero.

Su quest'isola nel IX secolo fu fondato un monastero da un monaco bizantino (il nome attuale dell'isola significa del monastero), il monastero resistette fino al 1240 e venne in seguito distrutto dai tatari. Il fiume Dnepr rappresentò per lungo tempo un confine fra popolazione, sulle sue rive vi furono frequenti battaglie tra i nomadi asiatici e slavi. Questa situazione continuò fino al XV secolo quando apparì un'altra forza, i cosacchi provenienti dall'area di Zaporižžja ("oltre la soglia"), una provincia a sud di Prydniprovye.

La città in sé è stata fondata il 1783 in seguito all'espansione dell'Impero Russo. Il suo primo nome fu Ekaterinoslav, ("la gloria di Caterina") in onore di Caterina II, e dal 1820 al 1925 fu capoluogo della Gubernija di Ekaterinoslav.

Prima della seconda guerra mondiale, la città era un importante insediamento per gli ebrei. Prima dell'Olocausto infatti, nella città vivevano più di 80.000 ebrei, ma il 12 ottobre 1941, 11.000 furono cacciati e soltanto 15 ebrei di Dnipropetrovs'k sopravvissero alla guerra.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'estate, Dnipropetrovs'k è piuttosto calda (la media della temperatura diurna in luglio è di circa 30 °C); in inverno invece, la temperatura può raggiungere anche -25 °C.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

È sede di un'azienda che si occupa di produzione (e progettazione) meccanica e spaziale ("Yuzshmash").

Persone legate a Dnipropetrovs'k[modifica | modifica wikitesto]

Julija Tymošenko

Città gemellate[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra principale della città è il Dnipro.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 1976

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ucraina Portale Ucraina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ucraina