Dmitrij Mamin-Sibirjak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dmitrij Mamin-Sibirjak nel 1885

Dmitrij Narkisovič Mamin-Sibirjak (Visimo-Sajtanskij, 25 ottobre 1852San Pietroburgo, 2 novembre 1912) è stato uno scrittore russo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Compì i suoi studi nel seminario locale, mostrando già una predilezione per la scrittura. Appena ventitreenne scrisse vari racconti e un anno dopo il suo primo romanzo (Nel gorgo delle passioni, 1876).

Nel 1891 si stabilì a San Pietroburgo e riuscì a trasferire nelle sue opere gli ambienti proletari della zona, ottenendo consensi nei circoli rivoluzionari allora diffusi in Russia.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Nel gorgo delle passioni, romanzo, 1876
  • From the Urals to Moscow, antologia, 1881-1882
  • The Privalov Fortune - I milioni di Privalov, romanzo, 1883
  • Mountain Nest - Un nido montano, novelle, 1884
  • Siberian Stories, novelle, 1889
  • I fratelli Gordeev, romanzo, 1890
  • Gold - L'oro, 1892
  • Okhonna’s Brows, novella, 1892
  • Grey Neck, racconto per ragazzi, 1893
  • Traits from the Life of Pepko - Schizzi della vita di Pepko, romanzo, 1894
  • Bread, 1895
  • Ural Stories, antologia, 1895
  • Tales for Alyonushka - Le favole di Alenuska, libri per ragazzi, 1894-1896
  • Summer Lightning, racconto per ragazzi, 1897
  • Falling Stars, novella, 1899
  • Mumma, racconto, 1907

Controllo di autorità VIAF: 61663594 LCCN: n80057107