Divisioni amministrative della Cecoslovacchia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce tratta la divisione amministrativa della Cecoslovacchia fino al 1993, anno della dissoluzione della federazione e della creazione della Repubblica Ceca e della Slovacchia. Da allora le suddivisioni sono cambiate.

Per l'attuale divisione all'interno di queste due nuove nazioni, vedere gli articoli Regioni della Slovacchia e Regioni della Repubblica Ceca.

Divisione più recente (1960-1992)[modifica | modifica wikitesto]

La nazione consisteva di 10 regioni (kraje), più Praga e, dal 1970, Bratislava. Queste regioni erano ulteriormente suddivise in 109-114 distretti (okresy).

I kraje vennero aboliti temporaneamente in Slovacchia dal 1969 al 1970, e dal 1990 in tutta la Cecoslovacchia. Inoltre, le due repubbliche socialista ceca e socialista slovacca furono stabilite nel 1969 (dal 1990 senza la parola socialista) scorporando la repubblica socialista cecoslovacca.

Siccome molte regioni sono cambiate significativamente dopo la dissoluzione del 1993, segue una lista dei nomi originali delle regioni e delle attuali regioni a cui corrispondono approssimativamente:

Repubblica (socialista) ceca[modifica | modifica wikitesto]

(I nomi sono in lingua ceca)

Repubblica (socialista) slovacca[modifica | modifica wikitesto]

(I nomi sono in lingua slovacca)

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 19181923: furono attuati diversi sistemi nelle diverse aree del territorio ex-imperiali (Boemia, Moravia e Slesia) e sull'ex territorio ungherese (Slovacchia e Rutenia subcarpatica): furono istituite tre terre ('země') (anche chiamate unità di distretto ('obvody')), Boemia, Moravia, Slesia più 21 contee ('župy') nell'attuale Slovacchia più 2 contee nella Rutenia subcarpatica (oggi nell'Oblast' di Zakarpattia, Ucraina); sia le terre che le contee erano divise in distretti
  • 19231927: come sopra, tranne il fatto che le contee sopracitate furono sostituite da 6 grandi contee ('(veľ)župy') in Slovacchia e una grande contea nella Rutenia
  • 19281938: rimasero solo 4 terre (in ceco: 'země' / in slovacco: 'krajiny'): Boemia, Moravia-Slesia, Slovacchia e Rutenia subcarpatica, ognuna delle quali divisa in distretti
  • tardo 1938–marzo 1939: la Slovacchia e la Rutenia furono promosse a "terre autonome"
  • 19451948: come nel periodo dal 1928 al 1938, ma la Rutenia divenne parte dell'Unione Sovietica
  • 19491960: 19 regioni divise in 270 distretti
  • 19601992: vedere paragrafo precedente