Division 1 1961-1962

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Division 1 1961-1962
Competizione Ligue 1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 24ª
Organizzatore LFP
Date dal 19 agosto 1961
al 20 maggio 1962
Luogo Francia Francia
Partecipanti 20
Risultati
Vincitore Stade Reims Stade Reims
(6º titolo)
Retrocessioni Saint-Etienne Saint-Étienne
Sochaux Sochaux
Le Havre Le Havre
Metz Metz
Statistiche
Miglior marcatore Costa d'Avorio Sékou Touré (25)
Incontri disputati 380
Gol segnati 1 192 (3,14 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg ed. precedente ed. successiva Right arrow.svg

L'edizione 1961-62 della Division 1 fu il ventiquattresimo campionato di calcio francese. Il torneo vide la vittoria finale dello Stade de Reims.

Avvenimenti[1][2][modifica | modifica sorgente]

Il torneo, iniziato il 19 agosto 1961, vide all'inizio una bagarre tra i campioni uscenti del Monaco e lo Stade de Reims, che si alternarono in vetta alla classifica fino a quando quest'ultima squadra prese il largo, inseguito dal Lens. Tra l'undicesima e la dodicesima giornata andò a formarsi un gruppo di cinque squadre a pari punti in testa alla classifica, da cui si staccò, nel giro di quattro giornate, il Nîmes, che mantenne il primato solitario fino all'ultima del girone di andata, quando fu raggiunto dalle inseguitrici.

Ripreso il comando della classifica alla prima di ritorno, il Nîmes, braccato dal Sedan, prese il largo arrivando alla venticinquesima giornata con quattro punti di vantaggio sugli inseguitori, che non seppero tra l'altro approfittare di due sconfitte consecutive subite dalla capolista nelle due giornate successive. Intanto il RC Paris, finora rimasto lontano dalla vetta, dette avvio ad una rimonta che proiettò la squadra direttamente al secondo posto alla trentaduesima giornata, a quattro punti dalla capolista. Nelle tre giornate successive il Nîmes, totalizzando tre punti, si fece sopravanzare dallo Stade de Reims, ma alla penultima giornata riprese il comando.

Il verdetto finale del campionato fu deciso all'ultima giornata: perdendo contro lo Stade Français il Nîmes lasciò via libera al RC Paris e allo Stade Reims, rimaste appaiate con un punto di ritardo sulla capolista. Il titolo fu infine assegnato allo Stade de Reims grazie ad una media goal superiore di pochi decimi sui rivali (1365 per il RC Paris e 1383 per lo Stade de Reims, a parità di differenza reti), che pure avevano avuto la meglio negli scontri diretti.

I verdetti in chiave salvezza si decisero invece in anticipo rispetto alla fine del campionato: l'ultima squadra a capitolare, alla penultima giornata, fu il Saint-Étienne, vincitore della Coppa di Francia, che scese in seconda divisione assieme al Sochaux, al Le Havre e al Metz, già condannate da tempo. Capocannoniere del torneo fu Touré Sékou del Montpellier, con 25 reti.

Capoliste solitarie[2][modifica | modifica sorgente]

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Classifica finale 1961-62 Pt G V N P GF GS DR
Ligue1 trophy.svg 1. Stade Reims Stade Reims 48 38 21 6 11 83 60 +23
2. RC Parigi RC Parigi 48 38 21 6 11 86 63 +23
3. Nimes Nîmes 47 38 21 5 12 68 60 +8
4. Nancy Nancy 44 38 16 12 10 52 46 +6
5. Sedan Sedan 43 38 16 11 11 63 49 +14
6. Monaco Monaco 43 38 17 9 12 65 57 +8
7. Lens Lens 42 38 19 4 15 67 52 +15
8. Montpellier Montpellier 39 38 15 9 14 69 64 +5
9. Rouen Rouen 38 38 14 10 14 57 56 +1
10. Stade Français Stade Français 38 38 13 12 13 58 57 +1
11. Tolosa Tolosa 38 38 16 6 16 62 61 +1
12. Rennes Rennes 38 38 13 12 13 58 63 -5
13. Nizza Nizza 38 38 16 6 16 53 64 -11
14. Angers Angers 36 38 13 10 15 56 59 -3
15. Strasburgo Strasburgo 34 38 12 10 16 45 54 -9
16. O. Lione O. Lione 33 38 13 7 18 57 62 -5
1downarrow red.svg 17. Saint-Etienne Saint-Étienne 30 38 10 10 18 55 60 -5
1downarrow red.svg 18. Sochaux Sochaux 28 38 8 12 18 55 69 -14
1downarrow red.svg 19. Le Havre Le Havre 28 38 7 14 17 34 57 -23
1downarrow red.svg 20. Metz Metz 27 38 9 9 20 49 79 -30

Record[modifica | modifica sorgente]

  • Maggior numero di pareggi: Le Havre Le Havre (14)
  • Minor numero di pareggi: Lens Lens (4)
  • Maggior numero di sconfitte: Metz Metz (20)
  • Minor numero di vittorie: Le Havre Le Havre (7)
  • Peggior attacco: Le Havre Le Havre (34 reti segnate)
  • Peggior difesa: Metz Metz (79 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Metz Metz (-30)

Verdetti[modifica | modifica sorgente]

Squadra campione[5][modifica | modifica sorgente]

Rosso e Bianco.svg
Stade de Reims-Champagne
  • Marocco Abdallah Azhar (18/9)
  • Francia François Soltys (16/3)
  • Francia Léon Glovacki (11/4)
  • Francia Maurice Barreau (10)
  • Francia Just Fontaine (7/2)
  • Francia Bérnard Hiegel (7)
  • Francia Claude Robin (6)
  • Francia Claude Dubaële (4/3)
  • Francia François Bruant (3/1)
  • Francia Marcel Dantheny (1)


Classifica marcatori[6][modifica | modifica sorgente]

Gol Marcatore Squadra
1rightarrow.png 25 Costa d'Avorio Sékou Touré Montpellier Montpellier
22 Marocco Hassan Akesbi Stade Reims Stade Reims
20 Francia Michel Lafranceschina Lens Lens
19 Francia Casimir Koza Strasburgo Strasburgo
18 Francia Fleury Di Nallo O. Lione O. Lione
- Francia Khennane Mahi Rennes Rennes
- Paraguay José Parodi Nimes Nîmes

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Avvenimenti del campionato 1961-62, om4ever.com. URL consultato il 18 aprile 2010.
  2. ^ a b (FR) Cronologia della classifica della stagione 1961-1962 della Division 1, lfp.fr. URL consultato il 18 aprile 2010. [collegamento interrotto]
  3. ^ a b c d Promossa dalla Division 2 1960-1961
  4. ^ Campione di Francia in carica
  5. ^ (FR) Scheda dello Stade Reims, pari-et-gagne.com. URL consultato il 18 aprile 2010.
  6. ^ (FR) Classifica marcatori del campionato di calcio francese 1961-62, pari-et-gagne.com. URL consultato il 18 aprile 2010.