Dittatura Centrocaspiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dittatura Centrocaspiana
Dittatura Centrocaspiana – Bandiera
Dittatura Centrocaspiana - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Dittatura del Caspio centrale
Nome ufficiale Диктатура Центрокаспия
Lingue ufficiali Azero
Lingue parlate
Capitale Baku
Dipendente da esercito britannico
Politica
Forma di Stato Repubblica
Forma di governo Dittatura
Generalissimo F. Dokuchaev
Nascita 1º agosto 1918
Causa Invasione britannica
Fine 15 settembre 1918
Causa Invasione ottomana
Territorio e popolazione
Bacino geografico Caucaso
Religione e società
Religioni preminenti chiesa ortodossa, Islamismo
Evoluzione storica
Preceduto da Comune di Baku
Repubblica Democratica di Azerbaigian
Succeduto da Repubblica Democratica di Azerbaigian

La Dittatura Centrocaspiana (in russo: Диктатура Центрокаспия), Diktatura Centrokaspija) è stato uno Stato fantoccio britannico anti-sovietico e anti-ottomano fondato a Baku il 1º agosto 1918. Il nome deriva dalla abbreviazione "Centrocaspij" (Центрокаспий) per Comitato centrale della flotta militare del Mar Caspio (Центральный комитет Каспийской военной флотилии; flotta ereditata dall'Impero Russo). La filosofia di base dello Stato era di mantenere l'unità in una Russia bianca, contro l'indipendentismo della Repubblica Democratica di Azerbaigian.

Questo regime ha sostituito la pro-sovietica Comune di Baku, che è crollata il 26 luglio 1918, quando i bolscevichi furono estromessi dal potere ed espulsi.

Il nuovo governo fu composto solo dal Partito Socialista Rivoluzionario, i menscevichi e la Federazione Rivoluzionaria Armena (Dashnakzutyun).

Queste forze unite chiesero aiuto ai britannici (presenti in Persia) al fine di arrestare l'avanzata dell'Esercito islamico del Caucaso, formazione militare dell'Impero Ottomano, che era in marcia verso Baku. Forze britanniche sotto il comando del generale Lionel Dunsterville, arrivando dalla Persia occuparono la città, sforzo a cui contribuì principalmente il Dashnakzutyun armeno per difendere la capitale nella battaglia di Baku. Tuttavia, Baku cadde il 15 settembre 1918, e l'esercito azero-ottomano entrò nella capitale provocando la fuga delle forze britanniche e di gran parte della popolazione armena. I britannici mantennero in territori azero solo una lingua di costa presso il confine persiano, ove crearono la Dittatura militare provvisoria del Mughan.

Grande Guerra Portale Grande Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grande Guerra