Ditlev Gothard Monrad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ditlev Gothard Monrad

Ditlev Gothard Monrad (Copenaghen, 24 novembre 1811Nykøbing Falster, 28 marzo 1887) è stato un politico danese, vescovo di Lolland-Falster e Presidente del Consiglio della Danimarca dal 31 dicembre 1863 al 11 luglio 1864. Tra i principali fautori di una trasformazione del Paese in una monarchia costituzionale, durante il suo governo è costretto ad affrontare la seconda guerra dello Schleswig contro la Confederazione germanica guidata da Otto von Bismarck.

Dopo la sconfitta della Danimarca, Monrad emigra in Nuova Zelanda e si stabilisce a Palmerston North, nell’Isola del Nord dove compra 482 acri di terra.

Lì vive con la sua famiglia allevando mucche e pecore.

A seguito delle rivolte Maori decide di trasferirsi a Wellington per poi tornare in patria nel 1869.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Svend Thorsen, De danske ministerier, vol. 1, Copenhagen, 1967.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN72192281 · LCCN: (ENn84116596 · ISNI: (EN0000 0000 5536 0266 · GND: (DE11888154X