Distretto di Shibar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distretto di Shibar
distretto
Localizzazione
Stato Afghanistan Afghanistan
Provincia Bamiyan
Amministrazione
Capoluogo Shibar
Territorio
Coordinate
del capoluogo
33°56′21″N 67°42′36″E / 33.939167°N 67.71°E33.939167; 67.71 (Distretto di Shibar)Coordinate: 33°56′21″N 67°42′36″E / 33.939167°N 67.71°E33.939167; 67.71 (Distretto di Shibar)
Abitanti 27 000 (2005)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+4:30
Cartografia

Il distretto di Shibar è un distretto che si trova nella parte occidentale della Provincia di Bamiyan in Afghanistan. Occupa una regione montuosa; il principale villaggio, Shibar, si trova a 2.637 m s.l.m. lungo la strada che durante tutte le stagioni collega Bamiyan con Kabul attraverso il Passo Shibar. Nel 2005 il distretto contava 27.000 abitanti.

La parte settentrionale del distretto, a partire dal villaggio di Ghandak, è tagika. Diversi villaggi tagiki visono inoltre lungo la strada che attraverso il passo Hajigak collega Tupchi con Colo. A seguito della caduta dei talebani questi villaggi subirono molestie da un signore della guerra di etnia hazara (Cappello Nero) il quale aveva base presso Tupchi ed occupava un check-point e una vecchia città fortificata distrutta da Gengis Khan. Il resto della popolazione è Hazara; alcuni villaggi ad est del passo Shibar sono prevalentemente sunniti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]