Distretto di Samburu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distretto di Samburu
distretto
Samburu District
Localizzazione
Stato Kenya Kenya
Provincia Rift Valley
Amministrazione
Capoluogo Maralal
Territorio
Coordinate
del capoluogo
1°05′35″N 36°42′05″E / 1.093056°N 36.701389°E1.093056; 36.701389 (Distretto di Samburu)Coordinate: 1°05′35″N 36°42′05″E / 1.093056°N 36.701389°E1.093056; 36.701389 (Distretto di Samburu)
Superficie 21 000 km²
Abitanti 143 547 (1999)
Densità 6,84 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+3
Cartografia
Produzione di mattoni nel distretto di Samburu

Il distretto di Samburu è un distretto della Provincia della Rift Valley, nel Kenya centrosettentrionale. Ha un'area complessiva di 21.000 km², e si estende dal fiume Wuaso Ng'iro a nord fino al Lago Turkana a sud, includendo il monte Kulal. È abitato dal popolo Samburu, da cui prende il nome, e viene talvolta anche detto Samburuland. I principali centri urbani della zona sono Maralal (capoluogo), Baragoi, Archer's Post, South Horr, Wamba e Lodosoit.

Ai fini amministrativi, il distretto è ulteriormente suddiviso in sei aree: Baragoi, Lorroki, Maralal (Kirisia), Nyiro, Wamba e Waso.

È una regione tradizionalmente chiusa nei confronti degli stranieri e in particolare dei bianchi; prima dell'indipendenza (e per qualche anno dopo), il Samburuland era parte del Northern Frontier District (NDF), in cui solo rappresentanti del governo erano autorizzati a entrare, con uno speciale permesso. Anche il turismo in queste zone è piuttosto contenuto, nonostante si trovino in questa zona alcune riserve naturali, tra cui la Samburu National Reserve e la Buffalo Springs National Reserve.