Distretto di Khaki Safed

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Distretto di Khaki Safed
distretto
Localizzazione
Stato Afghanistan Afghanistan
Provincia Farah
Amministrazione
Capoluogo Khaki Safed
Territorio
Coordinate
del capoluogo
32°39′14″N 62°06′08″E / 32.653889°N 62.102222°E32.653889; 62.102222 (Distretto di Khaki Safed)Coordinate: 32°39′14″N 62°06′08″E / 32.653889°N 62.102222°E32.653889; 62.102222 (Distretto di Khaki Safed)
Abitanti 43 000 (2004)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+4:30
Cartografia

Il distretto di Khaki Safed è un distretto nella Provincia di Farah, nell'Afghanistan occidentale. La popolazione, stimata in 43.000 abitanti nell'ottobre 2004, è prevalentemente Pashtun con una minoranza tagika. Il villaggio principale, Khaki Safed (conosciuto anche come Alagadari) si trova al centro del distretto a 676 m s.l.m.

Sicurezza e Politica[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 novembre 2009 i talebani catturarono 5 civili. Due vennero accusati di spionaggio e decapitati mentre gli altri tre vennero in seguito liberati. Secondo Faqir Mohammad Askar, capo della polizia provinciale, le vittime erano dipendenti governativi innocenti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Xinhua News, Taliban militants behead 2 Afghan civilians

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]