Dissociazione indotta da collisione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In spettrometria di massa tandem, la dissociazione indotta da collisione (collision-induced dissociation, CID in inglese) o dissociazione attivata da collisione (collision-activated dissociation, CAD in inglese), è un meccanismo di frammentazione degli ioni in fase gas.[1] [2] Gli ioni sono generalmente accelerati nel vuoto da un potenziale elettrico e fatti collidere con molecole neutre in fase gas (solitamente elio, azoto o argon). Nella collisione una parte dell'energia cinetica è convertita in energia interna e ciò fa sì che si rompano uno o più legami e lo ione sia frammentato. I frammenti sono inviati in uno spettrometro di massa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Wells JM, McLuckey SA, Collision-induced dissociation (CID) of peptides and proteins in Meth. Enzymol., vol. 402, 2005, pp. 148–85, DOI:10.1016/S0076-6879(05)02005-7, PMID 16401509.
  2. ^ (EN) Sleno L, Volmer DA, Ion activation methods for tandem mass spectrometry in Journal of mass spectrometry : JMS, vol. 39, nº 10, 2004, pp. 1091–112, DOI:10.1002/jms.703, PMID 15481084.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia