Discografia di Freddie Mercury

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Freddie Mercury.

Discografia Freddie Mercury
FreddieMercurySinging1978.jpg
Album in studio 2
Singoli 15
Album video 4
Colonne sonore 1
Tributi e cover 5

La discografia di Freddie Mercury è costituita da 2 album in studio, 1 colonna sonora e 5 raccolte, ognuna delle quali è stata pubblicata in onore del cantante, deceduto nel 1991 per una broncopolmonite fomentata dall'AIDS.

Mercury, voce del gruppo rock britannico dei Queen, ha intrapreso nel secondo lustro degli anni ottanta un'esperienza solista che lo ha portato a pubblicare gli album studio Mr. Bad Guy (1985) e Barcelona (1988). I videoclip ufficiali girati sono complessivamente 8, mentre i DVD documentario sulla vita e sulla carriera dell'artista 4, usciti con gli omaggi Freddie Mercury Solo Collection e Lover of Life, Singer of Songs: The Very Best of Freddie Mercury Solo.

Non mancano le collaborazioni con artisti di fama planetaria; tra gli altri, sono da citare Billy Squier, Roy Thomas Baker, Michael Jackson (con cui tuttavia non venne mai pubblicato nulla di ufficiale) e Giorgio Moroder (con cui compose Love Kills, inserita nella colonna sonora della riedizione di Metropolis).

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dell'artista
Mr. Bad Guy
Barcelona
  • Pubblicato: 10 ottobre 1988
  • Posizione in classifica: #9: Paesi Bassi; #15: Regno Unito; #18 Svizzera; #24: Austria; #37: Svezia; #41: Germania; #93: Giappone
  • Singoli: Barcelona, The Golden Boy, How Can I Go On

Tributi[modifica | modifica wikitesto]

Compilation tributo dell'artista
The Great Pretender
  • Pubblicato: 24 novembre 1992 (Stati Uniti d'America)
  • Posizione in classifica: #13: Francia; #14: Svezia; #15: Svizzera; #26: Austria
The Freddie Mercury Album
  • Pubblicato: 16 novembre 1992
  • Posizione in classifica: #1: Italia ; #2: Austria; #3: Germania; #4: Regno Unito; #5: Francia; #8: Paesi Bassi, Svizzera; #12: Norvegia; #20: Paesi Bassi; #35: Svezia; #64: Giappone
Remixes
  • Pubblicato: 1993
  • Posizione in classifica: #18: Svizzera; #22: Germania; #25: Austria
Freddie Mercury Solo Collection
  • Pubblicato: 2000
  • Posizione in classifica: #13: Regno Unito; #21: Paesi Bassi; #36: Austria; #42: Svizzera; #55: Germania
Lover of Life, Singer of Songs: The Very Best of Freddie Mercury Solo
  • Pubblicato: 4 settembre 2006
  • Posizione in classifica: #1 Italia; #6: Spagna, Regno Unito (d'oro); #7 Austria; #8: Norvegia; #9: Ungheria; #11: Portogallo; #13: Germania; #14: Francia, Messico, Svezia; #16 Svizzera; #26: Irlanda; #30: Paesi Bassi; #55: Finlandia; #60: Danimarca; #65: Giappone; #69: Belgio

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Album di origine Posizione
1984 Love Kills Metropolis soundtrack #10: Regno Unito
1985 I Was Born to Love You Mr. Bad Guy #11: Regno Unito; #76: Stati Uniti
Made in Heaven #57: Regno Unito
Living on My Own #50: Regno Unito
Love Me Like There's No Tomorrow #76: Regno Unito
1986 Time Time - singolo #32: Regno Unito
1987 The Great Pretender The Great Pretender - singolo #4: Regno Unito; #16: Francia
Barcelona (con Montserrat Caballé) Barcelona #8: Regno Unito
1988 The Golden Boy (con Montserrat Caballé) #86: Regno Unito
1989 (rilanciata nel 1992) How Can I Go On (con Montserrat Caballé) #95: Regno Unito
1992 Barcelona (rilanciata, con Montserrat Caballé) The Freddie Mercury Album #2: Regno Unito; #10: Francia
In My Defence In My Defence - singolo #8: Regno Unito; #74: Francia
1993 The Great Pretender (Malouf remix) Remixes #29: Regno Unito
Living on My Own (No More Brothers Remix) #1: Regno Unito; #1: Francia
2006 Love Kills (Sunshine People remix) Lover of Life, Singer of Songs: The Very Best of Freddie Mercury Solo Mai entrato in classifica

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1973 - I Can Hear Music / Goin' Back di Larry Lurex (parti vocali e accompagnamento al pianoforte).
  • 1975 - Tutti e quattro i membri dei Queen collaborarono con il gruppo soul dei Trax, anche se poi nulla fu pubblicato.
  • 1976 - Man From Manhattan di Eddie Howell (accompagnamento al pianoforte e produzione del brano).
  • 1976 - You Nearly Did Me In di Ian Hunter (parti vocali).
  • 1978 - This One's on Me di Peter Straker (parti vocali e produzione dell'album in collaborazione con Roy Thomas Baker).
  • 1982 - Emotions in Motion di Billy Squier (parti vocali).
  • 1983 - Victory e State of Shock furono registrate da Mercury e da Michael Jackson, ma non furono mai pubblicate ufficialmente.
  • 1986 - Love Is The Hero di Billy Squier (parti vocali). Inoltre scrisse e co-produsse il brano Lady With a Tenor Sax.
  • 1986 - Hold On in duetto con Jo Dare, collaborando alla scrittura della canzone dal brano tedesco Zabou.
  • 1988 - Heaven For Everyone dei The Cross (parti vocali).
  • 1994 - Man From Manhattan di Eddie Howell (accompagnamento al pianoforte e produzione del brano).

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock