Disco Volante (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disco Volante
Artista Mr. Bungle
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 ottobre 1995
Durata 68 min : 47 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere[1] Musica sperimentale
Alternative metal
Rock sperimentale
Alternative rock
Funk metal
Noise rock
Etichetta Warner Bros
Produttore Mr. Bungle
Registrazione 1995
Mr. Bungle - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo
(1999)

Disco Volante è il secondo album registrato in studio dalla band americana Mr. Bungle.

L'album[modifica | modifica wikitesto]

Le canzoni prendono ispirazione da una larghissima varietà di generi, come il death metal, la techno, lo space age pop degli anni cinquanta, la musique concrète e la musica d'avanguardia italiana.

Il disco presenta numerosi campionamenti e svariati effetti vocali, ingredienti della sperimentazione vocale di Mike Patton (Ma Meeshka Mow Skwoz e The Bends).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Everyone I Went to High School With Is Dead – 2:45
  2. Chemical Marriage – 3:09
  3. Sleep (Part II): Carry Stress in the Jaw – 8:59
    1. Sleep (Part II): Carry Stress in the Jaw
    2. Untitled (conosciuta anche come La Canzone Segreta (The Secret Song)
  4. Desert Search for Techno Allah – 5:24
  5. Violenza Domestica – 5:14
  6. After School Special – 2:47
  7. Sleep (Part III): Phlegmatics – 3:16
  8. Ma Meeshka Mow Skwoz – 6:06
  9. The Bends – 10:28
    1. Man Overboard – 0:41
    2. The Drowning Flute – 0:52
    3. Aqua Swing – 1:56
    4. Follow the Bubbles – 0:14
    5. Duet for Guitar and Oxygen Tank – 0:51
    6. Nerve Damage – 0:38
    7. Screaming Bends – 0:40
    8. Panic in Blue – 0:57
    9. Love on the Event Horizon – 1:29
    10. Re–Entry – 1:46
  10. Backstrokin – 2:27
  11. Platypus – 5:07
  12. Merry Go Bye Bye/Untitled – 12:58
    1. Merry Go Bye Bye
    2. Untitled

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • L'immagine stampata sul CD dell'album è un'incisione di Bruegel.
  • Le tracce "Sleep (Part II): Carry Stress in the Jaw" e "Sleep (Part III): Phlegmatics" sarebbero state precedute da un inesistente"Sleep (Part I)". Trevor Dunn affermò che quel "Part I" doveva essere assegnato alla canzone "Slowly Growing Deaf", presente nel loro album di debutto. Le due canzoni trattano le tematiche di svariate parti del corpo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione di Disco Volante su allmusic.com