Discipline umanistiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le discipline umanistiche sono quelle discipline accademiche che studiano l'uomo e la condizione umana, utilizzando, principalmente, strumenti analitici, critici o speculativi, distinguendosi così dall'approccio principalmente empirico delle scienze umane e naturali.[1]

Nel loro complesso esse comprendono la filosofia[2], la storia, la religione, il diritto, le discipline linguistiche, come la linguistica, la filologia e la semiotica,[3] e le varie discipline artistiche, come la letteratura, le arti visive e le arti performative.[3]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo antico occidentale lo studio dell'umanistica trova le sue radici nell'antica Grecia. In epoca romana si arrivò ad elaborare il concetto delle sette Arti liberali: le tre discipline filosofico-letterarie del Trivio (artes sermocinales: grammatica, retorica e dialettica) che venivano completate dalle quattro discipline del Quadrivio, attribuite alla sfera matematica (artes reales: aritmetica, geometria, astronomia e musica[4]) concetto poi espresso nel medioevo.

Importante fu il movimento culturale dell'Umanesimo, che cambiò notevolmente il rapporto con le scienze umane in generale, considerandole maggiormente come soggetti da studiare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ umanistico in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
    «Quelle discipline che hanno per oggetto la conoscenza dell’uomo, del suo pensiero, della sua attività spirituale e del suo comportamento attraverso i tempi. [...] Le discipline e le facoltà letterarie, storiche, filosofiche, giuridiche, in quanto tradizionalmente distinte per oggetto e metodi dal gruppo delle scienze o facoltà matematiche, fisiche, naturali».
  2. ^ Storia - Treccani. URL consultato il 12-03-2010.
  3. ^ a b Arte, Lingua e Letteratura - Treccani. URL consultato il 12-03-2010.
  4. ^ Albert W Levi, The Humanities Today, Bloomington, Indiana University Press, 1970.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]