Dirk Gently (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dirk Gently
Dirk Gently 2012.png
Immagine dalla sigla della serie televisiva
Paese Regno Unito
Anno 2012
Formato serie TV
Genere comico, poliziesco
Stagioni 1
Episodi 4
Durata 60 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Ideatore Howard Overman
Soggetto Douglas Adams (romanzi)
Interpreti e personaggi
Prima visione
Prima TV Regno Unito
Dal 10 dicembre 2010 (pilota)
5 marzo 2012 (serie)
Al 19 marzo 2012
Rete televisiva BBC Four

Dirk Gently è una serie televisiva britannica basata sull'omonimo personaggio dei romanzi Douglas Adams, autore della più nota serie Guida galattica per gli autostoppisti. L'ideatore della serie è Howard Overman; nei panni del detective olistico vi è l'attore Stephen Mangan, con Darren Boyd come spalla nel personaggio di Richard MacDuff.

L'episodio pilota è stato trasmesso dal canale BBC Four il 16 dicembre 2010, seguito da oltre un milione di persone, mentre altri tre episodi sono stati trasmessi regolarmente a partire dal 5 marzo 2012 sulla stessa rete.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La teoria alla base del metodo investigativo di Dirk Gently dice che nell'universo tutto è collegato, e solo attraverso il puro caso si può arrivare a cogliere le interconnessioni tra fatti apparentemente sconnessi fra loro. Questo lo porta a ricorrere a metodi quali l'orientamento Zen, consistente nel seguire la prima persona che paia saper dove andare.

Sceneggiatura[modifica | modifica sorgente]

La sceneggiatura di questa serie non è un adattamento di nessuno dei romanzi, ma riprende personaggi e situazioni già apparsi nei libri e li intreccia in una nuova storia incentrata sul detective Dirk. Howard Overman ha chiarito come lui non abbia nemmeno tentato di adattare la storia vista nei libri, in quanto «impossibile da adattare, specialmente con i fondi della BBC Four».

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo originale Prima TV UK
0 Pilot 16 dicembre 2010
1 Episode 1 5 marzo 2012
2 Episode 2 12 marzo 2012
3 Episode 3 19 marzo 2012

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione