Diritti digitali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine diritti digitali è indicativo della libertà degli individui di agire liberamente per mezzo del computer, di ogni sua periferica elettronica e delle comunicazioni via rete. Il termine è particolarmente correlato ad una serie di azioni che sarebbero normalmente permesse in accordo con i diritti dell'individuo come essi esistono in ogni altro aspetto della vita, ma che sono stati cambiati dalla tecnologia digitale.

Nel 2005, la Gran Bretagna Open Rights Group pubblicò una documentazione che raggruppava tutte le organizzazioni e le persone attive nella causa di preservare i diritti digitali. mind-map diagram. In questa documentazione si possono individuare i gruppi, gli individui e i siti web interessati a questa materia.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]