Diritti LGBT in Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aggressione fisica commessa su un ragazzo gay dopo l'iniziativa denominata 'Kiss Day' effettuata contro la decisione della Duma di stato di promulgare la legge anti gay: 2013

Le persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali (LGBT) in Russia si trovano ad affrontare difficoltà ed ostacoli di entità maggiori rispetto agli altri cittadini. Anche se, dopo la dissoluzione dell'Unione sovietica, gli atti omosessuali tra adulti consenzienti in privato sono stati depenalizzati a partire dal 1993[1], non vi è nessuna legge atta a contrastare la discriminazione basata sull'orientamento sessuale o anche sulla sola espressione dell'identità di genere; le coppie dello stesso sesso non sono ammesse e non dispongono di alcuna protezione legale.

L'età del consenso, a partire dal 2003, è la stessa (16 anni) sia per le relazioni eterosessuali che per quelle omosessuali, mentre si è dovuto attendere fino al 1999 perché l'omosessualità venisse declassata dal rango di malattia mentale. Dal 1997 le persone transessuali sono in grado di cambiare legalmente il loro genere, dopo adeguate procedure mediche.[2] Almeno ufficialmente i gay possono servire nelle forze armate, al pari di tutti gli altri, a partire dal 2003.[3]

La Russia ha poi ricevuto critiche anche aspre dalla comunità internazionale nel momento in cui ha promulgato una legge che vieta la "propaganda" tramite qualsiasi materiale (riviste, ma anche materiale informativo e di prevenzione ecc) "di relazioni sessuali non tradizionali" rivolta a minori[4]: ai sensi di legge, è un atto criminale tenere un gay pride (qualsiasi parata o 'esposizione' omosessuale a Mosca è duramente perseguita "per i prossimi 100 anni"[5]), parlare in difesa dei diritti degli omosessuali, o distribuire materiale che promuova le richieste dei gay o propagandare l'idea che le relazioni gay sono uguali a quelle etero.[6][7]

La bandiera arcobaleno adattata alla cartina della Russia.

Le organizzazioni internazionali dei diritti umani,[8][9] nonché i governi delle democrazie occidentali, hanno duramente condannato una tale legislazione[10][11]

Sia le Nazioni Unite che le istituzioni dell'Unione europea hanno chiesto la sua abrogazione specificando che essa, assieme ad altre gravi negazioni dei diritti LGBT in tutto il paese sono una chiara violazione dei diritti umani, quindi del diritto internazionale che la stessa Russia è obbligata ed ha il dovere di rispettare, compreso quello dei minori ad avere una corretta informazione in campo sessuale ed affettivo.[12][13]

Il Consiglio d'Europa ha ripetutamente chiesto alla Russia di proteggere pienamente i diritti LGBT, mentre la Corte europea dei diritti dell'uomo si è trovata costretta a multare il paese eurasiatico per palese violazione dei diritti LGBT, infine il Comitato dei diritti umani dell'ONU ha stabilito che il divieto di fare propaganda gay è del tutto irricevibile ai sensi del diritto internazionale[14][15][16][17][18]

La promulgazione di questa legge ha portato a molti arresti di cittadini omosessuali ed attivisti gay ed un'incidenza notevole di aumento di crimini d'odio motivati dall'omofobia, tra cui molti perpetrati da gruppi neonazisti contro adolescenti gay.[19][20]

Situazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Protesta davanti all'ambasciata russa a Londra contro la proibizione d'indire il gay pride a Mosca nel 2011

La situazione attuale è stata descritta il peggior clima in materia di diritti umani dell'epoca post-sovietica; l'attivista russa Lyudmila Alexeyeva ha definito questa situazione come un precipitare verso un nuovo Medioevo.[21][21]

Molti personaggi famosi occidentali si sono apertamente schierati contro questa legislazione, al punto da incoraggiar un vero e proprio boicottaggio di tutti i prodotti russi (specialmente la vodka importata)[22] e dei giochi olimpici invernali 2014 in programma a Sochi, a meno che non si arrivi al punto di dover trasferire i giochi al di fuori del paese[23][24][25]

Pur avendo ricevuto pesanti opposizioni dalla sua comunità LGBT, i russi si son dimostrati socialmente conservatori in materia di diritti LGBT[26], con recenti sondaggi indicanti che la maggioranza della popolazione si oppone a qualsiasi riconoscimento giuridico delle coppie omosessuali e sostenere le leggi rivolte contro una parte dei cittadini del paese[27][28], con un sostegno pubblico alle unioni gay fermo al 16%[29][30]

Attacco portato a un attivista LGBT a San Pietroburgo nel 2012 durante il corso di una manifestazione contro la legge che vieta la "propaganda gay"

L'opinione pubblica russa tende ad essere la più ostile nei confronti dell'omosessualità, ai livelli dei paesi a maggioranza musulmana, in alcune parti della Siberia il livello d'intolleranza è in rapido aumento[31]: nel 2005 il 44% dei russi erano a favore di render gli atti omosessuali tra adulti consenzienti un crimine penale[29]; nel 2007 il 68% dichiarava che l'omosessualità è in ogni caso intimamente sbagliata[32]; nel 2013 il 74% affermava che l'omosessualità non doveva mai essere accettata dalla società[33], con un 22% che avrebbero voluto internarli ed un 5% che si proponeva molto semplicemente di "liquidarli"[34]

Questioni transgender[modifica | modifica wikitesto]

Nella Russia zarista una giovane donna che si comportava come un uomo veniva definita maschiaccio; questo è stato spesso tollerato tra le classi medie più istruite, col presupposto però che un tal aire fosse del tutto asessuato e che si interrompesse dopo che la ragazza si fosse sposata[35].

Il crossdressing è stato sempre visto come un comportamento immorale e pertanto punito sia dalla chiesa ortodossa che dal governo[35]. Nell'Unione sovietica le operazioni di cambiamento di sesso sono state vietate fino agli anni '60, e da quel momento in poi sono state molto spesso eseguite dall'endocrinologo Aron Belkin, fino alla sua morte avvenuta nel 2003[35].

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2009 due lesbiche hanno cercato di sposarsi ufficialmente

I matrimoni omosessuali non sono ammessi in Russia. Nel corso di una conferenza stampa, il capo della cancelleria dell'ufficio di Mosca, Irina Muravyova, ha dichiarato che:. "I tentativi da parte di coppie dello stesso sesso di sposarsi sia a Mosca e altrove in Russia sono destinati a fallire. Viviamo in una società civile, siamo guidati dalla legge federale, [e] dalla Costituzione che dice chiaramente che il matrimonio in Russia è tra un uomo e una donna; una tale unione (quella omosessuale) non può essere contratta in Russia"[36]

Adozione[modifica | modifica wikitesto]

Per quel che riguarda le adozioni i single che vivono in Russia, indipendentemente dal loro orientamento sessuale, possono adottare minori rimasti orfani; bambini russi possono essere adottati da un single omosessuale che vive in un paese straniero, ma a condizione che questo paese non riconosca i matrimoni tra persone dello stesso sesso[37]; una coppia può adottare, in quanto famiglia, solo se composta da un uomo e da una donna.

Crimini d'odio[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 maggio 2013, dopo la sfilata a Volgograd dedicata al giorno della vittoria il corpo di un ventitreenne è stato trovato morto dopo aver subito torture; gli assassini sono tre uomini che hanno dichiarato motivazioni anti-omosessuale.[38]

Il 29 maggio dello stesso anno il corpo di un uomo gay di 38 anni, vice direttore dell'aeroporto di Oleg Serdyuk in Kamchatka è stato trovato bruciato all'interno della sua auto, dopo esser stato violentemente picchiato e poi pugnalato.[39]

Divieti di propaganda omosessuale[modifica | modifica wikitesto]

Regioni in cui è vietata la "propaganda gay"

Dal 2006, dieci regioni hanno emanato un divieto di "propaganda di omosessualità" tra i minori. Le leggi di nove di loro sono sanzioni amministrative e / o penali. Alcuni divieti vietano anche la cosiddetta "propaganda di bisexualism e transgenderismo" per i minori. A partire dal maggio 2013 queste regioni sono:

Una legge simile è stata adottata anche dalla Assemblea legislativa di San Pietroburgo ed è entrato in vigore il 30 marzo 2012[41]. Nel giugno 2012, campi da Mosca ha accolto una nuova legge che vieta gay pride in città per i prossimi cento anni[42][43].

Nel giugno 2013 il parlamento nazionale (la Duma) ha approvato all'unanimità una legge che proibisce la distribuzione di materiale propagandistico a sfondo gay, rivolto ai giovani, in tutto il paese.[44][45][46]

Il 22 luglio 2013 è stato riferito che quattro turisti olandesi sono stati arrestati con l'accusa di discutere i diritti dei gay assieme a dei ragazzi russi, questo nella città settentrionale di Murmansk.[47] Sempre nel luglio 2013 il Patriarca Kirill (Cirillo I), capo della Chiesa ortodossa russa, ha detto che l'idea del matrimonio omosessuale è un segno inequivocabile dell'avvicinarsi dell'Apocalisse.[48]

Reazioni internazionali e boicottaggio[modifica | modifica wikitesto]

Arresto dell'attivista LGBT nonché avvocato e giornalista Nikolay Alexeyev a Mosca nel 2010 durante una manifestazione di protesta

Queste leggi russe hanno scatenato grandi polemiche in tutto il mondo; sono state pesantemente criticate e la comunità gay iniziato un boicottaggio delle merci russe, soprattutto vodka d'importazione. Molti anche i personaggi famosi che hanno anche risposto a tale divieto.[senza fonte]

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha affermato: "Nessuno è più offeso di me davanti ad alcune delle leggi anti-gay e lesbiche che sto vedendo affermarsi in Russia"[49]

Obama successivamente, nel settembre 2013, ha incontrato gli attivisti russi per i diritti gay durante una visita a San Pietroburgo per partecipare a una riunione delle nazioni maggiormente sviluppate del pianeta G20 (paesi industrializzati). Obama ha detto che era orgoglioso del lavoro che gli attivisti stavano facendo. I suoi collaboratori hanno affermato che l'opposizione di Obama alla legge di propaganda anti-gay era una delle ragioni per cui il presidente aveva annullato un incontro già programmato e che doveva essere tenuto con il presidente russo Putin durante questo viaggio.[49]

La legge è stata inoltre condannata dal cancelliere tedesco Angela Merkel[50], dal primo ministro britannico David Cameron[51], dal ministro degli Esteri australiano Bob Carr[52], così come dal primo ministro canadese Stephen Harper e dal ministro degli Esteri John Baird.[53]

Nel 2012 la cantante pop statunitense Madonna, durante un concerto tenuto a San Pietroburgo, ha denunciato la legge locale di recente promulgazione che vieta la cosiddetta propaganda omosessuale, dicendo al pubblico: "Sono qui per dire che la comunità gay e i gay di tutto il mondo hanno gli stessi diritti degli altri, essere cioè trattati con dignità e rispetto"[54]; mentre in un post su Facebook aveva definito la stessa legge "un'atrocità ridicola".[55] I gruppi conservatori hanno a questo punto intentato una causa contro di lei per l'equivalente di 11 milioni di dollari, sostenendo che la sua performance ha rischiato di intaccare il tasso di natalità del paese e, conseguentemente, anche la capacità della nazione di mantenere al pieno della potenza il proprio esercito[54]: l'accusa è stata respinta dal presidente del tribunale[56].

Un membro del parlamento russo affermò allora che alla cantante Lady Gaga, che era tenuta ad eseguir un concerto il mese seguente sempre a Pietroburgo, doveva essere vietato di cantare il brano Born This Way con la minaccia d'impedirgli di proseguire il tour.[56]

Nel 2013 l'atleta olimpionica di nazionalità svedese Emma Green si è dipinta le unghie con i colori della bandiera arcobaleno durante i Campionati del mondo di atletica leggera 2013 svoltisi a Mosca come atto di sfida contro la proibizione di far propaganda omosessuale.[46][57]

L'attrice britannica Tilda Swinton ha postato su Twitter una foto che la ritrae con una bandiera arcobaleno mentre si trovava a Mosca, aggiungendo il commento: in solidarietà. Dalla Russia con amore.[58] Il cantante polacco Marcin Mroziński ha annullato un suo concerto in Russia a causa del peggioramento della situazione di vita per la comunità gay.[59]

Pacifica manifestazione del movimento LGBT, denominata 'marcia dell'uguaglianza', mentre chiede il riconoscimento dei loro diritti: 6 marzo 2012

Nel mese di agosto 2013 la cantante statunitense Lady Gaga ha condannato il governo russo per le sue politiche sempre più anti-gay.[60]

L'attore britannico Stephen Fry ha pubblicato sul proprio sito una lettera aperta al Comitato olimpico internazionale sostenendo il boicottaggio e la delocalizzazione delle Olimpiadi invernali 2014 che si dovrebbero tenere a Sochi. Diversi altri artisti di spicco, tra cui il comico Jay Leno[48], l'attore drammaturgo Harvey Fierstein[61] e l'autore ed attivista per i diritti gay Dan Savage[61] hanno paventato analogie tra l'attuale trattamento delle persone LGBT in Russia e i primi atti persecutori della Germania nazista contro gli ebrei.

Il pattinatore olimpionico neozelandese e gay dichiarato Blake Skjellerup ha annunziato la propria intenzione di indossare una spilla coi colori arcobaleno a Sochi.[62]

L'attore statunitense Wentworth Miller, che per l'occasione ha dichiarato pubblicamente la propria omosessualità ha annunciato che avrebbe boicottato il Festival internazionale del cinema di San Pietroburgo a causa delle inaccettabili leggi omofobe promosse in territorio russo.[63]

Nel settembre 2013 il "Kiss Day" tra persone dello stesso sesso si è svolto contemporaneamente in 50 città del mondo per protestare contro le leggi anti-gay vigenti in Russia.[64]

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Omosessualità legale Yes (dal 27 maggio 1993)
Pari età di consenso Yes (dal 27 maggio 1993)[65]
Leggi anti-discriminatorie No (le autorità rifiutano di riconoscere la necessità di una legislazione speciale)
Matrimonio omosessuale No
Riconoscimento delle coppie omosessuali (coppie di fatto, unioni civili) No
Adozione da parte di coppie dello stesso sesso, (indipendentemente dal fatto ch'essi vivano in Russia o all'estero) No (solo coppie sposate eterosessuali possono adottare)
Adozione da parte di persone singole omosessuali residenti in Russia o (nel caso di stranieri) solo cittadini di quei paesi che non riconoscono il matrimonio omosessuale. Yes
Adozione di bambini russi da parte di coppie dello stesso sesso che vivono in paesi stranieri che non riconoscono il matrimonio omosessuale No (illegale a partire dal 3 luglio 2013)
Servizio militare Yes (I gay possono teoricamente prestare il servizio militare, ma si consiglia vivamente loro di nascondere la propria omosessualità per sicurezza personale)[3]
Diritto legale di poter cambiare sesso Yes (dal 15 Novembre 1997)
Permesso agli omosessuali di donare il sangue Yes (dal 16 Aprile 2008)[66]
Diritto di esprimersi liberamente No (Divieto di "propaganda" di qualsiasi argomento attinente all'omosessualità e ai diritti per le persone LGBT rivolte ai giovani a livello federale; in alcune regioni vige una legislatura specifica che vieta la "propaganda" dell'omosessualità, bisessualità e/o transgenderismo)
Logo di LGBT Human Rights Project Gayrussia.ru che può essere visto sul sito dell'organizzazione a http://www.gayrussia.eu

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Russia: Update to RUS13194 of 16 February 1993 on the treatment of homosexuals, Immigration and Refugee Board of Canada, 29 febbraio 2000. URL consultato il 21 maggio 2009.
  2. ^ La legge federale sugli Atti di Stato Civile (1997) prevede la possibilità di rettificare gli atti di stato civile in base al documento che conferma l'avvenuta trasformazione di sesso rilasciato dalla clinica in cui si è svolto l'intervento(art.70). Inoltre, le persone transessuali possono cambiare il loro passaporto per motivi di trasformazione di sesso.
  3. ^ a b Gays are not Willingly Accepted in the Russian Army in Pravda Online, 1º dicembre 2003. URL consultato il 20 maggio 2009.
  4. ^ Miriam Elder, Russia passes law banning gay 'propaganda' in The Guardian, 11 giugno 2013.
  5. ^ BBC News - Gay parades banned in Moscow for 100 years
  6. ^ Lukas I. Alpert, Russia passes bill banning gay 'propaganda' in Wall Street Journal, 11 giugno 2013.
  7. ^ Putin signs 'blasphemy' and 'gay propaganda' bills in Moscow Times, 2 luglio 2013.
  8. ^ G20 leaders must reject Russia’s homophobic law | Amnesty International
  9. ^ http://americablog.com/2013/06/human-rights-watch-blasts-olympics-over-growing-anti-gay-hate-in-russia.html
  10. ^ Danish Government warns Russia over anti-gay law. · PinkNews.co.uk
  11. ^ Australian Foreign Minister condemns Russia’s “gay propaganda” ban | Gay Star News
  12. ^ UN demands Russia repeal 'gay propaganda' law | Gay Star News
  13. ^ German and EU foreign ministers slam Russia on gay rights | Gay Star News
  14. ^ United Nations Asks Russia to Kill Anti-Gay ‘Propaganda’ Bill | World | News | SFGN Articles
  15. ^ http://www.ohchr.org/EN/NewsEvents/Pages/DisplayNews.aspx?NewsID=12964&LangID=E
  16. ^ Council of Europe head says Russia must protect LGBT rights | Reuters
  17. ^ BBC News - European court fines Russia for banning gay parades
  18. ^ UN Human Rights Committee: "Homosexual Propaganda" Conviction Violated Freedom of Expression | International Justice Resource Center
  19. ^ Russian Neo-Nazis Allegedly Lure, Torture Gay Teens With Online Dating Scam
  20. ^ Arrested By His Parents, Gay Russian Activist To Be First Person Convicted Under Propaganda Law / Queerty
  21. ^ a b Russia passes law banning gay 'propaganda' | World news | theguardian.com
  22. ^ Laura Smith-Spark e Phil Black, Protests, boycott calls as anger grows over Russia anti-gay propaganda laws, CNN, 4 agosto 2013.
  23. ^ Lady Gaga: The Russian Government is criminal in its oppression of LGBT people · PinkNews.co.uk
  24. ^ An Open Letter to David Cameron and the IOC « The New Adventures of Stephen Fry
  25. ^ David Crary e Lisa Leff, Russia's anti-gay laws impact Olympics, vodka sales in Huffington Post, 29 luglio 2013.
  26. ^ http://williamsinstitute.law.ucla.edu/wp-content/uploads/Smith-CrossNational-NORC-May-2011.pdf
  27. ^ GAYRUSSIA - Равные права без компромиссов
  28. ^ http://www.nytimes.com/2013/08/12/world/europe/gays-in-russia-find-no-haven-despite-support-from-the-west.html?pagewanted=all&_r=0
  29. ^ a b Public opinion poll: Majority of Russians oppose gay marriages and a gay President but support ban on sexual orientation discrimination, Gayrussia.ru, 19 maggio 2005. URL consultato il 26 maggio 2009.
  30. ^ Same-Sex Marriage Nixed By Russians, Angus Reid Global Monitor, 17 febbraio 2005. URL consultato il 21 maggio 2009.
  31. ^ Carol Morello, Acceptance of gays in society varies widely in Washington Post, 4 giugno 2013.
  32. ^ Tom W. Smith, Cross-national differences in attitudes toward homosexuality, Charles R. Williams Institute on Sexual Orientation (UCLA Law School), aprile 2011.
  33. ^ The global divide on homosexuality: greater acceptance in more secular and affluent countries, Pew Research Global Attitudes Project, 4 giugno 2013.
  34. ^ 87% of Russians oppose gay parades in The Moscow Times, 12 marzo 2013.
  35. ^ a b c Daniel Healey, Russia in glbtq: An Encyclopedia of Gay, Lesbian, Bisexual, Transgender, and Queer Culture, glbtq, Inc, 2004, last updated 19 July 2005. URL consultato il 21 maggio 2009.
  36. ^ Same-sex marriages not allowed in Russia - Moscow registrar, Interfax-Religion, 13 gennaio 2011. URL consultato il 13 gennaio 2011.
  37. ^ Russia's Putin signs law limiting adoption by gays in USA Today, The Associated Press, 3 luglio 2013.
  38. ^ МК: В Волгограде отпраздновали 9 мая жестоким убийством гея, MK: In Volgograd, May 9th was celebrated by murdering a gay.
  39. ^ КП:Замдиректора камчатского аэропорта убили за то, что он был геем, KP: Deputy director of Kamchatka airport was killed because he was gay.
  40. ^ О защите населения Калининградской области от информационной продукции, наносящей вред духовно-нравственному развитию / Закон от 18 января 2008 года № 217 / Документ СПС-11040010/31607203 • СПС Право.ru, Docs.pravo.ru, 30 gennaio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  41. ^ Санкт-Петербург стал четвертым российским регионом, запретившим гей-пропаганду, Gayrussia.eu. URL consultato il 15 agosto 2013.
  42. ^ Steve Clemons, Not The Onion: Moscow Bans Gay Pride for Next 100 years in The Atlantic, 8 giugno 2012. URL consultato l'8 giugno 2012.
  43. ^ Gay parades banned in Moscow for 100 years in BBC News, 17 agosto 2012. URL consultato il 18 agosto 2012.
  44. ^ Госдума приняла закон о "нетрадиционных отношениях", BBC Russia, 11 giugno 2013. URL consultato l'11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2013).
  45. ^ ГД приняла закон об усилении наказания за пропаганду гомосексуализма среди подростков, РБК, 11 giugno 2013. URL consultato l'11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2013).
  46. ^ a b (RU) Тамара Шкель, Закон под "браво! in Rossiyskaya Gazeta, 13 giugno 2013. URL consultato il 20 agosto 2013 (archiviato il 20 agosto 2013).
    «(translation) .. It is now possible to impose a fine of 50 to 100 thousand rubles for gay propaganda on the Internet.».
  47. ^ Russia arrests tourists under gay propaganda ban, Vocativ, 22 luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  48. ^ a b David M. Herszenhorn, Gays in Russia find no haven, despite support from the West in New York Times, 11 agosto 2013.
  49. ^ a b David Nakamura, Obama meets with gay rights activists in Russia in Washington Post, 6 settembre 2013.
  50. ^ German ministers say Russan gay law smacks of dictatorship, Reuters, 12 agosto 2013.
  51. ^ David Cameron rejects Stephen Fry's call for Russian Winter Olympics boycott in The Telegraph, 10 agosto 2013.
  52. ^ Andrew Potts, Australian foreign minister condemns Russia's 'gay propaganda' ban in GayStarNews, 23 agosto 2013.
  53. ^ Harper joins controversy over Russia's anti-gay law in The Globe and Mail, 9 agosto 2013.
  54. ^ a b Miriam Elder, Russian court rejects complaint over Madonna gay rights comments in The Guardian, 22 novembre 2012.
  55. ^ Kirit Radia, Madonna may be charged under St. Petersburg anti-gay law, ABC News, 23 marzo 2012.
  56. ^ a b Andrew E. Kramer, Russian judge dismissed suit against Madonna in New York Times, 22 novembre 2012.
  57. ^ Rainbow nail varnish could get Swedish athlete imprisoned in Channel 4 News, 15 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013 (archiviato il 20 agosto 2013).
    «Self-expression or gay propaganda? How a Swedish athlete at the Moscow World Championships could be imprisoned for her nail varnish.».
  58. ^ Tilda Swinton joins protests against Russian LGBT crackdown, 76 CRIMES, 4 luglio 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  59. ^ Rosja: polski piosenkarz rezygnuje z konkursu piosenki - Tablica, queer.pl. URL consultato il 15 agosto 2013.
  60. ^ Scott Roberts, Lady Gaga: The Russian Government is criminal in its oppression of LGBT people, PinkNews.co.uk, 5 agosto 2013. URL consultato il 15 agosto 2013.
  61. ^ a b Sunnivie Brydum, Harvey Fierstein, Dan Savage equate Russia to 1933 Nazi Germany in The Advocate, 15 agosto 2013.
  62. ^ Brian Montopoli, Olympic hopeful plants to defy anti-gay Russian laws in CBS News, 1º agosto 2013.
  63. ^ «Prison Break»-stjerne ut av skapet i protest mot russisk homolov
  64. ^ Benjamin Shingler, 'Kiss-in' rallies across globe protest Russia's anti-gay laws in Globe and Mail, 8 settembre 2013.
  65. ^ L'età del consenso per gli atti omosessuali non è mai stata specificamente menzionata nel vecchio codice penale comunista, sostituito poi nel 1996: quest'ultimo menziona l'età del consenso, indipendentemente dall'orientamento sessuale, nell'articolo 134.
  66. ^ Russian Health Ministry Ends Ban on Blood Donations by Gays, UK Gay News, 23 maggio 2008. URL consultato il 5 settembre 2011.