Direttore delle comunicazioni della Casa Bianca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il direttore delle comunicazioni della Casa Bianca (White House Director of Communications), noto anche come assistente del Presidente per le comunicazioni è un membro dell'ufficio esecutivo del Presidente degli Stati Uniti d'America. Si occupa delle relazioni del suddetto con i media, ad esempio nelle campagne elettorali o durante il suo insediamento. In linea generale il direttore delle comunicazioni è responsabile della promozione dell'immagine del Presidente e delle sue pubbliche relazioni.

La figura del direttore delle comunicazioni venne istituita nel 1969 dal presidente Nixon. Da allora tutti coloro che hanno rivestito questo ruolo hanno lavorato parallelamente al portavoce della Casa Bianca e addirittura nei primi mesi dell'amministrazione Clinton, il direttore delle comunicazioni George Stephanopoulos svolse de facto le funzioni della portavoce Dee Dee Myers.

Generalmente il direttore delle comunicazioni viene selezionato fra i collaboratori che durante la campagna elettorale hanno gestito le pubbliche relazioni del candidato presidente.

Direttori delle comunicazioni a partire dal 2001[modifica | modifica wikitesto]

politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica