Direttore Supremo delle Province Unite del Río de la Plata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Direttorio fu la forma di governo stabilita nel 1814 dall'Assemblea dell'anno XIII per le Province Unite del Río de la Plata; tale forma di governo concentrò il potere esecutivo nelle mani di una sola persona, il Direttore Supremo delle Province Unite del Río de la Plata (in spagnolo Director Supremo de las Provincias Unidas del Río de la Plata), per un mandato di due anni.

L'istituzione durò dal 1814 al 1820 e, a causa del suo carattere centralistico, creò fortissime resistenze autonomistiche nel territorio delle Province Unite. [1]

La carica fu creata per contrastare la temuta offensiva realista, dopo che Ferdinando VII era tornato sul trono a seguito della sconfitta di Napoleone a Lipsia; il Direttore era affiancato da un Consiglio di Stato composto da nove membri e rispondeva ad un Congresso che esercitava le funzioni legislative.

Dopo la battaglia di Cepeda e le successive dimissioni di José Rondeau il cabildo di Buenos Aires nominò quindi un governatore per la propria provincia; con il trattato del Pilar ogni provincia assunse la sua sovranità in forma assoluta e cessò di esistere un governo nazionale; si stabilì la formazione di un nuovo Congresso a cui fu dato il compito di elaborare una Costituzione di carattere federale.[2]

Direttori Supremi[modifica | modifica wikitesto]

I Direttori Supremi delle Province Unite del Río de la Plata furono:[3]

Took office Left office Supreme Director Ref.
11814-01-2222 gennaio 1814 11815-01-099 gennaio 1815 Posadas.jpg Gervasio Antonio de Posadas
11815-01-1010 gennaio 1815 11815-04-1515 aprile 1815 CarlosAlvearcolor.jpg Carlos María de Alvear
11815-04-2020 aprile 1815 11815-04-2121 aprile 1815 Jose Rondeau 2.jpg José Rondeau
11815-04-2020 aprile 1815 11816-04-1616 aprile 1816 Alvarez thomas.jpg Ignacio Álvarez Thomas
11816-04-1616 aprile 1816 11816-05-033 maggio 1816 Antonio González Balcarce.jpg Antonio González de Balcarce
11816-05-033 maggio 1816 11819-06-1111 giugno 1819 Juan Martin de Pueyrredon.jpg Juan Martín de Pueyrredón
11819-06-1111 giugno 1819 11820-02-011º febbraio 1820 Jose Rondeau 2.jpg José Rondeau

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rondina, p. 51
  2. ^ Rondina, pp. 112 e ss.
  3. ^ (ES) Rivista Digitale "Argentina Histórica" - Directorio. URL consultato il 6 gennaio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(ES) Primeros gobiernos patrios. Directorio. - Rivista digitale Argentina Historica.. URL consultato il 4 gennaio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) José Rafael López Rosas, Historia constitucional argentina, Editorial Astrea, 1996, ISBN 9789505083213.
  • (ES) Alfredo Opisso, Historia de España y de las Repúblicas latino-americanas, Gallach, 1835.
  • (ES) Julio César Rondina, Jorge Fernández, Historia Argentina: 1810-1930, Universidad Nac. del Litoral, 2004, ISBN 9789875083318.
storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia