Diptera (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beta Muscae A / B
β identifica Myia nella costellazione della Mosca.β identifica Myia nella costellazione della Mosca.
Classificazione Stella binaria
Classe spettrale B2V / B3V
Distanza dal Sole 341 anni luce
Costellazione Mosca
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 12h 46m 16,80s
Declinazione -68° 06′ 29,2″
Dati fisici
Raggio medio 3,5 / 3,5 R
Massa
8 / 6,5 M
Temperatura
superficiale
22.500 / 18.500 K (media)
Luminosità
2750 / 1200 L
Età stimata 15 milioni di anni
Dati osservativi
Magnitudine app.
+2.91 (3,52 / 3,98) (media)
Magnitudine ass. -1,86 (A+B)
Parallasse 9,55
Moto proprio AR: -41.97 mas/anno
Dec: -8.89 mas/anno
Velocità radiale 42.0 km/s
Nomenclature alternative
HR 4844, HD 110879, SAO 252019, HIP 62322.

Diptera (β Muscae, β Mus), è una stella della costellazione della Mosca.

Si tratta di una stella binaria composta da due stelle blu di sequenza principale, dista 341 anni luce ed ha una magnitudine apparente di 2,91 ed una magnitudine assoluta combinata di -2,06[1].

Osservazione[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di una stella situata nell'emisfero celeste australe. La sua posizione è fortemente australe e ciò comporta che la stella sia osservabile prevalentemente dall'emisfero sud, dove si presenta circumpolare anche dalle regioni temperate; dall'emisfero nord la sua visibilità è invece limitata alle regioni tropicali, comunque non più a nord della latitudine 21° N . La sua magnitudine pari a 2,91 le consente di essere scorta con facilità anche dalle aree urbane di moderate dimensioni.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

La stella principale, Beta Muscae A, è una stella di classe spettrale B2V, 2750 volte più luminosa del Sole e con una massa 8 volte superiore. Beta Muscae B, che ha un periodo orbitale di circa 195 anni e si trova su un'orbita particolarmente eccentrica, ha una massa 6,5 volte quella del Sole, il diametro è lo stesso della compagna, ma rispetto a questa è meno calda, con una temperatura superficiale di 18500 K.

Il sistema fa parte dell'associazione stellare Scorpius-Centaurus, e più in particolare del sottogruppo Centauro-Croce. L'età stimata delle due stelle è di circa 15 milioni di anni[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Extended Hipparcos Compilation (XHIP) (Anderson+, 2012)
  2. ^ Tetzlaff, N et al., A catalogue of young runaway Hipparcos stars within 3 kpc from the Sun in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 410, nº 1, gennaio 2011, pp. 190–200, DOI:10.1111/j.1365-2966.2010.17434.x.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni