Diploma Supplement

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Diploma Supplement (abbrev. DS, trad. in italiano, Supplemento al Diploma) è un documento in uso tra i Paesi dello Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore che può accompagnare un titolo di studio (diploma o laurea) per integrarlo con ulteriori informazioni riguardo al percorso di studi. È bene specificare che seppur in Italia la parola diploma è spesso associata al diploma di maturità, in altri Paesi sta ad indicare il titolo di laurea.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le basi per lo sviluppo del Diploma Supplement vennero gettate con la Convenzione sul riconoscimento degli studi e dei diplomi relativi all'insegnamento superiore negli Stati della Regione Europa[1] (adottata a Parigi il 21 dicembre del 1979 e ratificata dall'Italia con la Legge n. 376 il 4 giugno 1982[2]), con la quale si intravedeva l'esigenza di disporre di una documentazione, uniformata tra i vari Paesi e quanto più dettagliata possibile circa i singoli percorsi formativi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Convenzione sul riconoscimento degli studi e dei diplomi relativi all'insegnamento superiore negli Stati della Regione Europa, adottata a Parigi il 21 dicembre del 1979 (PDF)
  2. ^ Ratifica ed esecuzione della Convenzione di Parigi del 1979

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]