Diplocaulus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Diplocaulus
Diplocaulus vale21DB.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Superordine Lepospondyli
Ordine Nectridea
Famiglia Keraterpetonidae
Genere Diplocaulus

Il diplocaulo (gen. Diplocaulus) è un anfibio estinto, vissuto all'inizio del Permiano (circa 270 milioni di anni fa) in Nordamerica (Texas).

Una "salamandra - boomerang"[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto di questo animale era quello di una grossa salamandra con una testa a forma di boomerang. Il cranio era infatti fornito di due enormi processi laterali simili a corna incurvate e appiattite. Si pensa che questa strana struttura potesse migliorare il nuoto del diplocaulo, venendo usata come una sorta di "timone" nelle correnti. Il diplocaulo era lungo circa mezzo metro, ed era dotato di un corpo allungato, di zampe corte e di una coda lunga e appiattita lateralmente, usata con tutta probabilità come propulsore durante il nuoto. Probabilmente il diplocaulo era munito di branchie in età giovanile, caratteristica che poi veniva persa dall'animale adulto. Le prede preferite di questo strano animale dovevano essere i pesci, i crostacei e gli insetti che popolavano gli acquitrini e i laghi dell'epoca. Altri animali tipici degli stessi luoghi e dello stesso periodo erano i pelicosauri Dimetrodon ed Edaphosaurus, i primitivi amnioti Seymouria e Diadectes, e i tetrapodi simili ad anfibi Eryops e Platyhystrix. Sono riconosciute almeno tre specie di Diplocaulus: D. magnicornis, D. minimus e D. primus.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

2 ricostruzioni di diplocaulo sono presenti al Parco Natura Viva.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lista degli anfibi preistorici

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]