Diocesi di Viana do Castelo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Viana do Castelo
Dioecesis Vianensis Castelli
Chiesa latina
VianaCathedral.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Braga
Vescovo Anacleto Cordeiro Gonçalves de Oliveira
Vescovi emeriti José Augusto Martins Fernandes Pedreira
Sacerdoti 175 di cui 154 secolari e 21 regolari
1.401 battezzati per sacerdote
Religiosi 26 uomini, 104 donne
Abitanti 253.310
Battezzati 245.217 (96,8% del totale)
Superficie 2.108 km² in Portogallo
Parrocchie 291 (10 vicariati)
Erezione 3 novembre 1977
Rito romano
Cattedrale Santa Maria Maggiore
Santi patroni Nostra Signora Assunta
Indirizzo Rua de Góis Pinto, 4900 Viana do Castelo, Portugal
Sito web www.diocesedeviana.pt
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Portogallo

La diocesi di Viana do Castelo (in latino: Dioecesis Vianensis Castelli) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Braga. Nel 2010 contava 245.217 battezzati su 253.310 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Anacleto Cordeiro Gonçalves de Oliveira.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Localizzazione del distretto di Viana do Castelo, corrispondente al territorio della diocesi.

La diocesi comprende il distretto di Viana do Castelo, nell'estremo nord-ovest del Portogallo. Confina a nord e ad est con le diocesi spagnole di Tui-Vigo e di Orense, a sud con l'arcidiocesi di Braga e ad ovest con l'oceano Atlantico.

Sede vescovile è la città di Viana do Castelo, dove si trova la cattedrale di Santa Maria Maggiore.

Il territorio si estende su 2.108 km² ed è suddiviso in 291 parrocchie, raggruppate in 10 arcipresbiterati, corrispondenti ai 10 comuni che costituiscono il distretto civile: Arcos de Valdevez, Caminha, Melgaço, Monção, Paredes de Coura, Ponte da Barca, Ponte de Lima, Valença, Viana do Castelo e Vila Nova de Cerveira.

Storia[modifica | modifica sorgente]

In antichità, il territorio dell'odierna diocesi di Viana do Castelo apparteneva alla vasta arcidiocesi di Braga; alla fine del VI secolo, fu creata la diocesi di Tui, cui fu annesso il distretto attuale di Viana do Castelo. Con l'indipendenza del Portogallo, la diocesi di Tui si trovò divisa fra due Stati. Alla fine del XIV secolo, la parte portoghese della diocesi, chiamata "comarca ecclesiastica di Valença", acquisì una certa autonomia ecclesiastica con la nomina di amministratori, che spesso avevano carattere episcopale ed il titolo di "vescovi di Tui nella parte portoghese". Nel 1421 questo territorio fu annesso alla nascente diocesi di Ceuta e vi rimase unita fino al 1512, quando passò all'arcidiocesi di Braga, mantenendo una sua fisionomia giuridica ed ecclesiastica con la nomina di un vicario speciale.

A più riprese furono attuate delle iniziative per la creazione di una diocesi a Viana, nel territorio conosciuto con il nome di Alto Minho. Il primo tentativo avvenne già nel lontano nel 1545; un altro fu messo in atto da alcuni sacerdoti e laici nel 1926, che inviarono una supplica alla Santa Sede; ancora nel 1941, nel 1943 e nel 1963 i tentativi di erigere una diocesi furono vanificati, come i precedenti.

La diocesi è stata definitivamente eretta il 3 novembre 1977 con la bolla Ad aptiorem populi di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Braga.

Nel 1983 è stato istituito il seminario minore nell'antico collegio di Monção, mentre il seminario maggiore è stato solennemente inaugurato a Viana do Castelo il 25 marzo 1997. Nel 1991 è stato eretto l'Istituto Cattolico, dove operano la scuola superiore di teologia e scienze umane, il dipartimento dell'archivio diocesano, il museo diocesano e il gabinetto diocesano di arte e cultura.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Júlio Tavares Rebimbas † (3 novembre 1977 - 12 febbraio 1982 nominato arcivescovo, titolo personale, di Porto)
  • Armindo Lopes Coelho † (15 ottobre 1982 - 13 giugno 1997 nominato vescovo di Porto)
  • José Augusto Martins Fernandes Pedreira (29 ottobre 1997 - 11 giugno 2010 ritirato)
  • Anacleto Cordeiro Gonçalves de Oliveira, dall'11 giugno 2010

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 253.310 persone contava 245.217 battezzati, corrispondenti al 96,8% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1980 242.310 268.793 90,1 231 207 24 1.048 29 182 292
1990 251.000 266.000 94,4 216 194 22 1.162 25 140 291
1999 250.530 258.965 96,7 198 172 26 1.265 30 124 291
2000 251.220 259.300 96,9 199 175 24 1.262 29 117 291
2001 251.220 259.300 96,9 200 176 24 1.256 29 117 291
2002 245.870 250.273 98,2 196 173 23 1.254 26 110 291
2003 245.650 250.275 98,2 196 172 24 1.253 27 92 291
2004 245.650 250.275 98,2 194 171 23 1.266 24 102 291
2010 245.217 253.310 96,8 175 154 21 1.401 26 104 291

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi