Diocesi di Toluca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Toluca
Dioecesis Tolucensis
Chiesa latina
Catedral de San José de Nazareth, Toluca.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Città del Messico
Regione ecclesiastica Metro-Circundante
Vescovo Francisco Javier Chavolla Ramos
Sacerdoti 346 di cui 298 secolari e 48 regolari
8.973 battezzati per sacerdote
Religiosi 83 uomini, 413 donne
Abitanti 3.318.000
Battezzati 3.105.000 (93,6% del totale)
Superficie 5.021 km² in Messico
Parrocchie 142
Erezione 4 giugno 1950
Rito romano
Indirizzo Apartado 82, Portal Reforma 104 Norte, 50000 Toluca, Méx., México
Sito web www.diocesistoluca.org.mx
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Messico

La diocesi di Toluca (in latino: Dioecesis Tolucensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Città del Messico appartenente alla regione ecclesiastica Metro-Circundante. Nel 2010 contava 3.105.000 battezzati su 3.318.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Francisco Javier Chavolla Ramos.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende la parte centro-settentrionale dello stato federato del Messico.

Sede vescovile è la città di Toluca, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe.

Il territorio è suddiviso in 142 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi è stata eretta il 4 giugno 1950 con la bolla Si tam amplo di papa Pio XII, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Città del Messico.

Il 2 febbraio 1952 è stato istituito il seminario diocesano a Valle de Bravo e l'anno successivo è stato trasferito a Toluca.

Il 27 ottobre 1964 e il 3 novembre 1984 la diocesi ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione delle diocesi rispettivamente di Ciudad Altamirano e di Atlacomulco.

Nel nuovo millennio, la diocesi affronta il problema della diffusione delle sette, delle difficoltà economiche degli emarginati e degli operai, la presenza multietnica e l'emigrazione interna.

Il 26 novembre 2009 la diocesi ha ceduto un'ulteriore porzione di territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Tenancingo.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 3.318.000 persone contava 3.105.000 battezzati, corrispondenti al 93,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950  ? 1.000.000  ? 65 65 0 53
1966 865.321 875.321 98,9 215 155 60 4.024 118 470 98
1968 865.269 875.321 98,9 192 159 33 4.506 62 520 108
1976 950.700 957.109 99,3 223 184 39 4.263 68 460 122
1980 1.029.000 1.130.000 91,1 229 191 38 4.493 57 383 124
1990 1.949.000 2.079.000 93,7 208 176 32 9.370 37 330 118
1999 3.620.088 4.000.000 90,5 275 225 50 13.163 72 305 124
2000 2.959.329 3.115.083 95,0 270 239 31 10.960 53 305 124
2001 3.015.555 3.174.269 95,0 275 243 32 10.965 55 315 124
2002 2.878.775 3.234.580 89,0 287 237 50 10.030 68 415 125
2003 2.878.775 3.234.580 89,0 299 252 47 9.628 61 380 128
2004 2.940.975 3.337.280 88,1 301 253 48 9.770 63 387 128
2010 3.105.000 3.318.000 93,6 346 298 48 8.973 83 413 142

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi