Diocesi di Saint-Claude

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Saint-Claude
Dioecesis Sancti Claudii
Chiesa latina
Saint-Claude Cathédrale Saint-Pierre.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Besançon
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Vincent Jordy
Sacerdoti 122 di cui 121 secolari e 1 regolari
1.500 battezzati per sacerdote
Religiosi 13 uomini, 144 donne
Diaconi 15 permanenti
Abitanti 258.000
Battezzati 183.000 (70,9% del totale)
Superficie 4.499 km² in Francia
Parrocchie 67
Erezione 22 gennaio 1742
Rito romano
Cattedrale San Pietro
Santi patroni San Claudio
Indirizzo 1, avenue Colonel-Mahon, B.P. 70, 39002 Lons-le-Saunier CEDEX, France
Sito web www.eglisejura.com
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Francia

La diocesi di Saint-Claude (in latino: Dioecesis Sancti Claudii) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Besançon. Nel 2010 contava 183.000 battezzati su 258.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Vincent Jordy.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende il dipartimento francese del Giura.

Sede vescovile è la città di Lons-le-Saunier. A Saint-Claude si trova la cattedrale di San Pietro.

Il territorio si estende su 4.499 km² ed è suddiviso in 67 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi fu eretta il 22 gennaio 1742 con una bolla di papa Benedetto XIV e costituita dal territorio dall'antica abbazia territoriale di Saint-Claude (la terre de Saint-Claude con 26 parrocchie), fondata da san Romano e san Lupicino nel V secolo, e da territori sottratti alle arcidiocesi di Besançon e di Lione. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Lione.

In seguito al Concordato il 29 novembre 1801 con la bolla Qui Christi Domini di papa Pio VII la diocesi fu soppressa e il suo territorio accorpato all'arcidiocesi di Besançon.

Nel giugno 1817 fra Santa Sede e governo francese fu stipulato un nuovo concordato, cui fece seguito il 27 luglio la bolla Commissa divinitus, con la quale il papa restaurava la sede di Saint-Claude. Tuttavia, poiché il concordato non entrò in vigore in quanto non ratificato dal Parlamento di Parigi, questa erezione non ebbe effetto.

La diocesi fu ristabilita definitivamente il 6 ottobre 1822 con la bolla Paternae charitatis di papa Pio VII, con giurisdizione sul territorio del dipartimento del Giura.

Dal 2002 la diocesi è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Besançon.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Jean-Baptiste-Joseph de Méallet de Fargues † (22 gennaio 1742 - 19 marzo 1785 deceduto)
  • Jean-Baptiste de Chabot † (27 giugno 1785 - 16 settembre 1801 dimesso)
    • Sede soppressa (1801-1822)
  • Antoine-Jacques de Chamon † (16 maggio 1823 - 28 maggio 1851 deceduto)
  • Jean-Pierre Mabile † (5 settembre 1851 - 15 marzo 1858 nominato vescovo di Versailles)
  • Charles-Jean Fillion † (15 marzo 1858 - 7 aprile 1862 nominato vescovo di Le Mans)
  • Louis-Anne Nogret † (7 aprile 1862 - 29 gennaio 1880 ritirato)
  • César-Joseph Marpot † (7 febbraio 1880 - 7 gennaio 1898 deceduto)
  • François-Alexandre Maillet † (24 marzo 1898 - 1º novembre 1925 deceduto)
  • Rambert-Irénée Faure † (12 marzo 1926 - 27 maggio 1948 deceduto)
  • Claude-Constant-Marie Flusin † (31 agosto 1948 - 10 giugno 1975 dimesso)
  • Gilbert-Antoine Duchêne † (10 giugno 1975 - 1º dicembre 1994 ritirato)
  • Yves François Patenôtre (1º dicembre 1994 - 30 luglio 2004 nominato arcivescovo coadiutore di Sens)
  • Jean Marie Henri Legrez, O.P. (22 agosto 2005 - 2 febbraio 2011 nominato arcivescovo di Albi)
  • Vincent Jordy, dal 22 luglio 2011

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 258.000 persone contava 183.000 battezzati, corrispondenti al 70,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 190.000 213.533 89,0 440 370 70 431 70 376 399
1969 223.000 233.547 95,5 377 348 29 591 62 685 203
1980 225.000 243.000 92,6 317 289 28 709 51 520 392
1990 214.000 250.000 85,6 247 229 18 866 4 35 340 392
1999 211.000 260.000 81,2 195 184 11 1.082 10 26 248 74
2000 200.000 250.897 79,7 193 183 10 1.036 11 24 248 68
2001 200.000 250.807 79,7 190 178 12 1.052 13 27 245 68
2002 200.000 250.807 79,7 186 172 14 1.075 14 26 238 68
2003 200.000 250.807 79,7 181 166 15 1.104 14 30 225 68
2004 250.000 250.807 99,7 173 156 17 1.445 14 32 210 68
2010 183.000 258.000 70,9 122 121 1 1.500 15 13 144 67

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (FR) Joseph Paul Augustin Benoît, Histoire de l'abbaye et de la terre de Saint-Claude, Montreuil-sur-mer, vol. I, 1890, vol. II, 1892
  • (FR) Ferroul-Montgaillard, Histoire de l'abbaye de St-Claude: depuis sa fondation jusqu'à son érection en évêché, Lons-le-Saunier, vol. I, 1854, vol. II, 1855

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi