Diocesi di Quibdó

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Quibdó
Dioecesis Quibduana
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Santa Fe de Antioquia
Escudo de la Diocesis de Quibdo.svg Mapa Diocesis de Quibdo.svg
Vescovo Juan Carlos Barreto Barreto
Sacerdoti 42 di cui 30 secolari e 12 regolari
5.130 battezzati per sacerdote
Religiosi 12 uomini, 40 donne
Abitanti 227.000
Battezzati 215.470 (94,9% del totale)
Superficie 12.758 km² in Colombia
Parrocchie 19
Erezione 14 novembre 1952
Rito romano
Cattedrale San Francesco d'Assisi
Indirizzo Apartado aereo 300, Carrera 1 n. 26-91, Quibdó [Chocó], Colombia
Sito web diocesisquibdo.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Colombia

La diocesi di Quibdó (in latino: Dioecesis Quibduana) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Santa Fe de Antioquia. Nel 2004 contava 215.470 battezzati su 227.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Juan Carlos Barreto Barreto.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende parte del dipartimento colombiano di Chocó.

Sede vescovile è la città di Quibdó, dove si trova la cattedrale di San Francesco d'Assisi.

Il territorio è suddiviso in 19 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il vicariato apostolico di Quibdó fu eretto il 14 novembre 1952 con la bolla Cum usu cotidiano di papa Pio XII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Antioquia (oggi arcidiocesi di Santa Fe de Antioquia) e dalla prefettura apostolica di Chocó.

Il 30 aprile 1990 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Plus triginta septem di papa Giovanni Paolo II.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Pedro Grau y Arola, C.M.F. † (24 marzo 1953 - 6 giugno 1983 ritirato)
  • Jorge Iván Castaño Rubio, C.M.F. (6 giugno 1983 - 16 febbraio 2001)
  • Fidel León Cadavid Marin (25 luglio 2001 - 2 febbraio 2011 nominato vescovo di Sonsón-Rionegro)
  • Juan Carlos Barreto Barreto, dal 30 gennaio 2013

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 227.000 persone contava 215.470 battezzati, corrispondenti al 94,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 80.000 81.000 98,8 24 3 21 3.333 23 61 10
1970  ? 95.000  ? 48 26 22  ? 24 60
1976 114.000 115.000 99,1 24 2 22 4.750 25 55 13
1980 143.000 145.000 98,6 25 7 18 5.720 19 55 15
1987 83.180 98.565 84,4 29 20 9 2.868 9 49 11
1999 238.000 250.000 95,2 40 30 10 5.950 12 43 28
2000 235.000 244.000 96,3 41 27 14 5.731 16 41 28
2001 254.000 264.000 96,2 34 26 8 7.470 10 32 28
2002 260.000 270.000 96,3 39 30 9 6.666 10 33 18
2003 269.000 279.000 96,4 40 27 13 6.725 16 35 19
2004 215.470 227.000 94,9 42 30 12 5.130 12 40 19

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi