Diocesi di Nanterre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Nanterre
Dioecesis Nemptodurensis
Chiesa latina
Cathédrale Sainte-Geneviève-et-Saint-Maurice de Nanterre Parvis.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Parigi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Michel Aupetit
Vescovi emeriti François-Marie-Christian Favreau,
Gérard Antoine Daucourt
Sacerdoti 263 di cui 151 secolari e 112 regolari
3.258 battezzati per sacerdote
Religiosi 142 uomini, 430 donne
Diaconi 36 permanenti
Abitanti 1.428.881
Battezzati 857.000 (60,0% del totale)
Superficie 175 km² in Francia
Parrocchie 80
Erezione 9 ottobre 1966
Rito romano
Cattedrale Santi Genoveffa e Maurizio
Santi patroni Santa Genoveffa
Indirizzo 85 rue de Suresnes, 92000 Nanterre, France
Sito web catho92.cef.fr
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Francia

La diocesi di Nanterre (in latino: Dioecesis Nemptodurensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Parigi. Nel 2004 contava 857.000 battezzati su 1.428.881 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Michel Aupetit.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende il territorio del dipartimento francese degli Hauts-de-Seine.

Sede vescovile è la città di Nanterre, dove si trova la cattedrale dei Santi Genoveffa e Maurizio.

Il territorio si estende su 175 km² ed è suddiviso in 80 parrocchie, raggruppate in 9 decanati.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il seminario interdiocesano di Issy-les-Moulineaux visto dai giardini.

La diocesi è stata eretta il 9 ottobre 1966 con la bolla Qui volente Deo di papa Paolo VI; la maggior parte del territorio (corrispondente a 27 comuni) fu ricavato da quello dell'arcidiocesi di Parigi, mentre una minima parte (corrispondente a 9 comuni) fu detratto dalla diocesi di Versailles. La nuova diocesi, suffraganea dell'arcidiocesi di Parigi, corrisponde al nuovo dipartimento degli Hauts-de-Seine, creato con la legge del 10 luglio 1964.

Nel territorio diocesano, a Issy-les-Moulineaux, si trova il seminario di San Sulpizio, eretto da Jean-Jacques Olier fondatore della Compagnia dei Sacerdoti di San Sulpizio nel XVII secolo; lo stabile funge da seminario interdiocesano per molte delle diocesi del nord della Francia.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Jacques Marie Delarue † (9 ottobre 1966 - 23 agosto 1982 deceduto)
  • François-Marie-Christian Favreau (8 settembre 1983 - 18 giugno 2002 dimesso)
  • Gérard Antoine Daucourt (18 giugno 2002 - 14 novembre 2013 dimesso)
  • Michel Aupetit, dal 4 aprile 2014

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 1.428.881 persone contava 857.000 battezzati, corrispondenti al 60,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1970 1.300.000 1.470.540 88,4 552 453 99 2.355 190 1.529 73
1980 1.225.000 1.436.000 85,3 357 248 109 3.431 3 199 1.150 117
1990 1.189.000 1.435.000 82,9 369 243 126 3.222 6 211 750 117
1999 950.000 1.410.000 67,4 324 179 145 2.932 24 236 696 80
2000 963.000 1.430.000 67,3 330 186 144 2.918 30 231 691 80
2001 950.000 1.410.000 67,4 346 193 153 2.745 30 262 687 80
2002 950.000 1.410.000 67,4 330 188 142 2.878 33 208 520 80
2003 857.000 1.428.881 60,0 281 169 112 3.049 33 142 505 80
2004 857.000 1.428.881 60,0 263 151 112 3.258 36 142 430 80

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi