Diocesi di Matanzas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Matanzas
Dioecesis Matansansis
Chiesa latina
Cathedral of Matanzas 1906a.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di San Cristóbal de la Habana
Vescovo Manuel Hilario de Céspedes y García Menocal
Sacerdoti 20 di cui 9 secolari e 11 regolari
23.900 battezzati per sacerdote
Religiosi 11 uomini, 53 donne
Diaconi 1 permanenti
Abitanti 690.400
Battezzati 478.000 (69,2% del totale)
Superficie 8.444 km² a Cuba
Parrocchie 37
Erezione 10 dicembre 1912
Rito romano
Indirizzo Apartado 54, Calle 79 N. 30001, 40100 Matanzas, Cuba
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica a Cuba

La diocesi di Matanzas (in latino: Dioecesis Matansansis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di San Cristóbal de la Habana. Nel 2004 contava 478.000 battezzati su 690.400 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Manuel Hilario de Céspedes y García Menocal.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende la città di Matanzas, nell'omonima provincia, dove si trova la Cattedrale di San Carlo Borromeo.

Il territorio è suddiviso in 37 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi è stata eretta il 10 dicembre 1912 con la bolla Quae catholicae religioni di papa Pio X, ricavandone il territorio dalla diocesi di San Cristóbal de la Habana (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Santiago di Cuba.

Il 6 gennaio 1925 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di San Cristóbal de la Habana.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Charles Warren Currier † (26 aprile 1913 - 11 febbraio 1914 dimesso)
  • Severiano Sainz y Bencamo † (3 maggio 1915 - 14 marzo 1937 deceduto)
  • Alberto Martín y Villaverde † (14 maggio 1938 - 3 novembre 1960 deceduto)
  • José Maximino Eusebio Domínguez y Rodríguez † (18 luglio 1961 - 11 dicembre 1986 deceduto)
  • Mariano Vivanco Valiente † (18 maggio 1987 - 23 agosto 2004 deceduto)
  • Manuel Hilario de Céspedes y García Menocal, dal 7 maggio 2005

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 690.400 persone contava 478.000 battezzati, corrispondenti al 69,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 324.970 361.079 90,0 55 19 36 5.908 39 172 29
1966 385.000 451.000 85,4 21 9 12 18.333 13 6 31
1970 365.000 483.300 75,5 15 6 9 24.333 9 12 31
1976 275.000 501.273 54,9 16 9 7 17.187 7 6 31
1980 250.000 507.000 49,3 15 9 6 16.666 8 4 31
1990 214.000 600.000 35,7 17 8 9 12.588 9 17 31
1999 470.000 633.113 74,2 19 9 10 24.736 10 54 35
2000 470.000 640.710 73,4 15 7 8 31.333 1 9 48 35
2001 470.000 661.075 71,1 15 7 8 31.333 1 9 45 35
2002 473.000 673.000 70,3 20 10 10 23.650 1 10 51 35
2003 475.000 680.800 69,8 20 9 11 23.750 1 11 53 37
2004 478.000 690.400 69,2 20 9 11 23.900 1 11 53 37

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi