Diocesi di Itabira-Fabriciano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Itabira-Fabriciano
Dioecesis Itabirensis-Fabriciannensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Mariana
Regione ecclesiastica Leste 2
Vescovo Marco Aurélio Gubiotti
Vescovi emeriti Lélis Lara, C.SS.R.,
Odilon Guimarães Moreira
Sacerdoti 60 di cui 39 secolari e 21 regolari
8.483 battezzati per sacerdote
Religiosi 34 uomini, 57 donne
Abitanti 746.000
Battezzati 509.000 (68,2% del totale)
Superficie 8.724 km² in Brasile
Parrocchie 42
Erezione 14 giugno 1965
Rito romano
Indirizzo C.P. 89, Rua Coronel Linhares Guerra 100, 35900-020 Itabira, Brasile
Sito web www.dioceseitabira.org.br
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Itabira-Fabriciano (in latino: Dioecesis Itabirensis-Fabriciannensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Mariana appartenente alla regione ecclesiastica Leste 2. Nel 2006 contava 509.000 battezzati su 746.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Marco Aurélio Gubiotti.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende i seguenti comuni dello stato brasiliano di Minas Gerais: Itabira, Coronel Fabriciano, Alvinópolis, Antônio Dias, Bela Vista de Minas, Belo Oriente, Bom Jesus do Amparo, Dionísio, Ipatinga, Itambé do Mato Dentro, Jaguaraçu, João Monlevade, Marliéria, Mesquita, Nova Era, Passabém, Rio Piracicaba, Santa Maria de Itabira, Santana do Paraíso, São Domingos do Prata, São Gonçalo do Rio Abaixo, São José do Goiabal, São Sebastião do Rio Preto e Timóteo.

Sede vescovile è la città di Itabira, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora del Rosario. A Coronel Fabriciano sorge la concattedrale di San Sebastiano.

Il territorio è suddiviso in 42 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi di Itabira fu eretta il 14 giugno 1965 con la bolla Haud inani di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalle arcidiocesi di Diamantina e di Mariana.

Il 1º giugno 1979 in forza del decreto Cum urbs della Congregazione per i Vescovi Coronel Fabriciano è divenuta sede di una concattedrale e la diocesi ha assunto il nome attuale.

Il 24 maggio 1985 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Guanhães.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcos Antônio Noronha † (7 luglio 1965 - 7 novembre 1970 dimesso)
  • Mário Teixeira Gurgel, S.D.S. † (26 aprile 1971 - 15 maggio 1996 ritirato)
  • Lélis Lara, C.SS.R. (15 maggio 1996 succeduto - 22 gennaio 2003 ritirato)
  • Odilon Guimarães Moreira (22 gennaio 2003 - 21 febbraio 2013 dimesso)
  • Marco Aurélio Gubiotti, dal 21 febbraio 2013

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 746.000 persone contava 509.000 battezzati, corrispondenti al 68,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1965  ? 354.352  ? 45 32 13  ? 39
1970 300.000 370.000 81,1 39 39 7.692 2 143 47
1976 380.000 430.545 88,3 39 18 21 9.743 24 105 46
1980 628.000 721.000 87,1 36 20 16 17.444 20 100 33
1990 734.000 914.000 80,3 34 16 18 21.588 21 69 36
1998 640.000 800.000 80,0 53 31 22 12.075 1 27 36 36
1999 640.000 800.000 80,0 52 30 22 12.307 1 27 36 36
2001 600.000 800.000 75,0 54 33 21 11.111 40 48 40
2002 600.000 800.000 75,0 55 34 21 10.909 40 48 40
2003 600.000 800.000 75,0 55 34 21 10.909 40 48 41
2004 496.798 728.917 68,2 56 35 21 8.871 30 54 41
2006 509.000 746.000 68,2 60 39 21 8.483 34 57 42

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi