Diocesi di Hradec Králové

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Hradec Králové
Dioecesis Reginae Gradecensis
Chiesa latina
Hradec Králové - katedrála svatého Ducha.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Praga
Dieceze Hradec Králové CoA.jpg Rep Ceca - Diocesi di Hradec Kralove.png
Vescovo Jan Vokál
Ausiliari Josef Kajnek
Sacerdoti 213 di cui 164 secolari e 49 regolari
2.112 battezzati per sacerdote
Religiosi 63 uomini, 259 donne
Diaconi 26 permanenti
Abitanti 1.260.000
Battezzati 450.000 (35,7% del totale)
Superficie 12.270 km² in Repubblica Ceca
Parrocchie 444 (12 vicariati)
Erezione 10 novembre 1664
Rito romano
Indirizzo Velke nam. 35, 500 01 Hradec Králové, Česká Republika
Sito web www.diecezehk.cz
Dati dall'Annuario Pontificio 2007 * *
Chiesa cattolica in Repubblica Ceca

La diocesi di Hradec Králové (in latino: Dioecesis Reginae Gradecensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Praga. Nel 2006 contava 450.000 battezzati su 1.260.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Jan Vokál.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la regione della Boemia orientale, che dopo la riforma amministrativa del 1992 corrisponde alle regioni di Hradec Králové e Pardubice, cui vanno aggiunti i distretti di Havlíčkův Brod e Semily.

Sede vescovile è la città di Hradec Králové, dove si trova la cattedrale dello Spirito Santo.

Il territorio è suddiviso in 12 vicariati e 447 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi fu eretta il 10 novembre 1664 con la bolla Super universas di papa Alessandro VII, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Praga

Durante il regime totalitario, dopo la morte del vescovo Mořic Pícha nel 1956, non fu concesso il nulla-osta governativo per la nomina di un nuovo vescovo, che sarà nominato solo nel 1989, dopo trentatré anni di sede vacante.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Matthäus Ferdinand Sobek von Bilenberg, O.S.B. † (10 novembre 1664 - 9 marzo 1669 nominato arcivescovo di Praga)
  • Johann Friedrich von Waldstein † (27 novembre 1673 - 2 dicembre 1675 nominato arcivescovo di Praga)[1]
  • Johann Franz Christoph von Talmberg † (19 ottobre 1676 - 3 aprile 1698 deceduto)
  • Bohumír Kapoun ze Svojkova † (18 maggio 1699 - 18 novembre 1701 deceduto)
  • Tobias Johannes Becker † (3 aprile 1702 - 11 settembre 1710 deceduto)
  • Jan Adam Vratislav z Mitrovic † (11 maggio 1711 - 24 settembre 1721 nominato vescovo di Litoměřice)
  • Wenzel Franz Karl Koschinsky von Koschín † (1º dicembre 1721 - 26 o 27 marzo 1731 deceduto)
  • Moritz Adolf Karl von Sachsen-Zeitz (Saský) † (3 marzo 1732 - 1º ottobre 1733 nominato vescovo di Litoměřice)
  • Jan Josef Vratislav z Mitrovic † (18 dicembre 1733 - 11 settembre 1753 deceduto)
  • Antonín Petr Příchovský z Příchovic † (14 gennaio 1754 - 26 ottobre 1763 succeduto arcivescovo di Praga)
  • Hermann Hannibal von Blümegen † (9 aprile 1764 - 17 ottobre 1774 deceduto)
  • Johann Andreas Kaiser † (17 luglio 1775 - 5 maggio 1776 deceduto)
  • Joseph Adam Arco † (15 luglio 1776 - 14 marzo 1780 dimesso)[2]
  • Johann Leopold von Hay † (11 dicembre 1780 - 1º giugno 1794 deceduto)
  • Maria-Thaddeus von Trauttmansdorf Wiensberg † (1º giugno 1795 - 15 marzo 1815 nominato arcivescovo di Olomouc)
  • Alois Jozef Krakowski von Kolowrat † (15 marzo 1815 - 28 febbraio 1831 nominato arcivescovo di Praga)
  • Karel Boromejský Hanl z Kirchtreu † (24 febbraio 1832 - 1874 deceduto)
  • Josef Jan Hais † (5 luglio 1875 - 27 ottobre 1892 deceduto)
  • Eduard Jan Brynyck † (19 gennaio 1893 - 20 novembre 1902 deceduto)
  • Josef Doubrava † (22 giugno 1903 - 22 febbraio 1921 deceduto)
  • Karel Boromejský Kašpar † (13 giugno 1921 - 22 ottobre 1931 nominato arcivescovo di Praga)
  • Mořic Pícha † (22 ottobre 1931 - 12 novembre 1956 deceduto)
    • Sede vacante (1956-1989)
  • Karel Otcenášek † (21 dicembre 1989 - 6 giugno 1998 ritirato)
  • Dominik Duka, O.P. (6 giugno 1998 - 13 febbraio 2010 nominato arcivescovo di Praga)
  • Jan Vokál, dal 3 marzo 2011

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 1.260.000 persone contava 450.000 battezzati, corrispondenti al 35,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1949 913.606 1.294.702 70,6 662 612 50 1.380 66 729 477
1970 827.230 1.336.650 61,9 376 325 51 2.200 51 955 477
1980 805.000 1.344.000 59,9 292 253 39 2.756 39 629 476
1990 825.000 1.376.000 60,0 244 195 49 3.381 49 477
1999 470.000 1.220.000 38,5 202 163 39 2.326 16 47 343 447
2000 470.000 1.220.000 38,5 203 156 47 2.315 17 67 330 447
2001 470.000 1.220.000 38,5 211 161 50 2.227 17 64 320 447
2002 470.000 1.220.000 38,5 209 158 51 2.248 19 63 322 447
2003 470.000 1.220.000 38,5 231 182 49 2.034 16 57 296 447
2004 450.000 1.260.000 35,7 210 163 47 2.142 18 55 286 447
2006 450.000 1.260.000 35,7 213 164 49 2.112 26 63 259 444

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fu nominato dal re di Boemia il 20 giugno 1668, ma confermato dalla Santa Sede solo nel 1673.
  2. ^ Il 6 aprile 1780 fu nominato vescovo di Seckau.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi