Diocesi di Facusa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Facusa
Sede vescovile titolare
Dioecesis Phacusiensis
Patriarcato di Alessandria
Sede titolare di Facusa
Mappa della diocesi civile d'Egitto (V secolo)
Vescovo titolare sede vacante
Istituita XIX secolo
Stato Egitto
Regione Augustamnica
Diocesi soppressa di Facusa
Suffraganea di arcidiocesi di Pelusio
Eretta  ?
Soppressa  ?
Dati dall'annuario pontificio
Lista delle sedi titolari della Chiesa cattolica

La diocesi di Facusa (in latino: Dioecesis Phacusiensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Facusa, identificabile con Es-Salihiyeh, è un'antica sede episcopale della provincia romana della Augustamnica Prima nella diocesi civile d'Egitto. Essa faceva parte del patriarcato di Alessandria ed era suffraganea dell'arcidiocesi di Pelusio.

Oggi Facusa sopravvive come sede vescovile titolare; la sede è vacante dal 20 gennaio 1984.

Cronotassi dei vescovi greci[modifica | modifica wikitesto]

  • Mosé † (menzionato nel 325 circa)

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Giuseppe Testa † (20 marzo 1885 - 24 settembre 1887 deceduto)
  • Caspar Henry Borgess † (14 agosto 1888 - 3 maggio 1890 deceduto)
  • Josephus Hubertus Drehmanns † (12 giugno 1899 - 3 febbraio 1900 succeduto vescovo di Roermond)
  • Eugène-Marie-Joseph Allys, M.E.P. † (30 gennaio 1908 - 23 aprile 1936 deceduto)
  • Fabian Yu Teh Guen † (7 luglio 1936 - 6 marzo 1943 deceduto)
  • Francisco Xavier Elias Pedro Paulo Rey, T.O.R. † (19 maggio 1945 - 20 gennaio 1984 deceduto)

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi