Diocesi di Coimbatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Coimbatore
Dioecesis Coimbaturensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Madras e Mylapore
Vescovo Lephonse Thomas Aquinas
Sacerdoti 131 di cui 114 secolari e 17 regolari
1.705 battezzati per sacerdote
Religiosi 45 uomini, 641 donne
Abitanti 1.243.059
Battezzati 223.294 (17,96% del totale)
Superficie 26.741 km² in India
Parrocchie 61
Erezione 1º settembre 1886
Rito romano
Indirizzo P.O. Box 6, Coimbatore-641001, India
Sito web www.coimbatorediocese.com
Dati dall'Annuario Pontificio 2013 * *
Chiesa cattolica in India

La diocesi di Coimbatore (in latino: Dioecesis Coimbaturensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Madras e Mylapore. Nel 2013 contava 223.294 battezzati su 1.243.059 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Lephonse Thomas Aquinas.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende per intero i distretti di Coimbatore e Erode, e parte del distretto di Tiruchirappalli (Trichy) nello stato indiano di Tamil Nadu.

Sede vescovile è la città di Coimbatore, dove si trova la cattedrale di San Michele.

Il territorio è suddiviso in 61 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il vicariato apostolico di Coimbatore fu eretto nel 1850, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Madura e della Costa del Coromandel (oggi diocesi di Tiruchirapalli).

Il 6 gennaio 1877 la missionaria francese Hélène de Chappotin de Neuville (1839-1904) fondò ad Ootacamund, nel vicariato apostolico di Coimbatore, la congregazione delle Suore Francescane Missionarie di Maria, dedita al servizio dei poveri nelle terre di missione.

Il 1º settembre 1886 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Humanae salutis di papa Leone XIII.

Il 12 giugno 1923 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Calicut.

Il 28 dicembre 2013 ha ceduto la porzione del suo territorio insistente sul distretto di Palakkad, nello stato del Kerala, a vantaggio dell'erezione della diocesi di Sultanpet.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Melchior-Marie-Joseph de Marion Brésillac, M.E.P. † (16 marzo 1845 - 18 marzo 1855 dimesso)
  • Claude-Marie Dépommier, M.E.P. † (17 febbraio 1865 - 8 dicembre 1873 deceduto)
  • Etienne-Auguste-Joseph-Louis Bardou, M.E.P. † (30 aprile 1874 - 7 febbraio 1903 deceduto)
  • Jacques-Denis Peyramale, M.E.P. † (23 maggio 1903 - 17 agosto 1903 deceduto)
  • Augustine-Antoine Roy, M.E.P. † (12 febbraio 1904 - 4 dicembre 1930 ritirato)
  • Marie-Louis-Joseph-Constantin Tournier, M.E.P. † (12 gennaio 1932 - gennaio 1938 dimesso)
  • Ubagaraswani Bernadotte † (9 aprile 1940 - 5 febbraio 1949 deceduto)
  • Francis Xavier Muthappa † (25 dicembre 1949 - 23 novembre 1971 deceduto)
  • Manuel Visuvasam † (3 febbraio 1972 - 2 giugno 1979 deceduto)
  • Ambrose Mathalaimuthu † (6 dicembre 1979 - 10 luglio 2002 ritirato)
  • Lephonse Thomas Aquinas, dal 10 luglio 2002

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 12.124.000 persone contava 258.600 battezzati, corrispondenti al 2,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 46.200 3.000.000 1,5 51 47 4 905 6 142 33
1970 87.541 3.482.941 2,5 87 70 17 1.006 41 564 45
1980 96.875 4.353.000 2,2 85 76 9 1.139 42 623 50
1990 125.200 4.217.500 3,0 104 92 12 1.203 55 809 60
1999 212.763 7.163.297 3,0 121 107 14 1.758 25 902 67
2000 218.930 8.292.785 2,6 118 104 14 1.855 24 889 67
2001 225.773 9.422.273 2,4 120 104 16 1.881 48 590 67
2002 245.479 10.113.414 2,4 119 105 14 2.062 44 605 68
2003 250.139 11.011.709 2,3 127 113 14 1.969 43 611 69
2004 255.220 11.813.004 2,2 129 109 20 1.978 60 656 68
2006 258.600 12.124.000 2,1 137 117 20 1.887 54 647 72

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi