Diocesi di Casale Monferrato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Casale Monferrato
Dioecesis Casalensis
Chiesa latina
Duomocasalemonferrato2.JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di Vercelli
Regione ecclesiastica Piemonte
  CasaleMonferrato diocesi.png
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Alceste Catella
Sacerdoti 125 di cui 97 secolari e 28 regolari
812 battezzati per sacerdote
Religiosi 32 uomini, 149 donne
Diaconi 13 permanenti
Abitanti 103.900
Battezzati 101.500 (97,7% del totale)
Superficie 970 km² in Italia
Parrocchie 115
Erezione 18 aprile 1474
Rito romano
Cattedrale Sant'Evasio
Santi patroni Sant'Evasio
Indirizzo Via Liutprando 1, 15033 Casale Monferrato [Alessandria], Italia
Sito web www.webdiocesi.chiesacattolica.it
Dati dall'Annuario Pontificio 2007 * *
Chiesa cattolica in Italia

La diocesi di Casale Monferrato (in latino: Dioecesis Casalensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Vercelli appartenente alla regione ecclesiastica Piemonte. Nel 2006 contava 101.500 battezzati su 103.900 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Alceste Catella.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la parte settentrionale del Basso Monferrato. Confina a nord con l'arcidiocesi di Vercelli e per un breve tratto con la diocesi di Ivrea, ad est con la diocesi di Vigevano, a sud con la diocesi di Alessandria e con la diocesi di Asti, ad ovest con l'arcidiocesi di Torino.

Sede vescovile è la città di Casale Monferrato, dove si trova la cattedrale di Sant'Evasio.

Il territorio è suddiviso in 115 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta da papa Sisto IV il 18 aprile 1474 con la bolla Pro excellenti[1], ricavandone il territorio dalle diocesi di Vercelli e di Asti. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Milano.

Tre mesi dopo, il 1º agosto, con la bolla Super gregem[2], per meglio garantire le rendite della nuova diocesi, Sisto IV annesse nuovi territori alla diocesi stabilendone con più precisazione i nuovi confini. Primo vescovo fu Bernardino de Tebaldeschi, il quale, non avendo l'età canonica per l'ordinazione episcopale, fu inizialmente nominato amministratore della diocesi, finché non fu ordinato vescovo nel 1482, raggiunta l'età richiesta di 27 anni.

In epoca napoleonica si ingrandì a spese delle soppresse diocesi di Bobbio e di Alessandria e divenne suffraganea di Torino. Il 17 luglio 1817 fu eretta la metropolia di Vercelli e la diocesi di Casale ne divenne suffraganea. Il 23 novembre 1817 venne ristabilita anche la diocesi di Bobbio.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 103.900 persone contava 101.500 battezzati, corrispondenti al 97,7% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1949 138.268 138.358 99,9 385 256 129 359 140 670 146
1959 133.482 349 241 108 382 180 635 146
1970 128.750 129.000 99,8 266 188 78 484 108 505 147
1980 118.300 119.000 99,4 191 148 43 619 1 55 332 148
1990 107.000 109.217 98,0 165 124 41 648 8 49 230 115
1999 102.500 104.900 97,7 135 106 29 759 8 33 165 115
2000 102.500 105.100 97,5 132 103 29 776 9 35 159 115
2001 102.450 105.080 97,5 128 100 28 800 12 34 163 115
2002 101.700 104.058 97,7 126 96 30 807 13 34 160 115
2003 101.700 104.000 97,8 127 98 29 800 13 33 150 115
2004 101.200 103.500 97,8 129 100 29 784 12 33 145 115
2006 101.500 103.900 97,7 125 97 28 812 13 32 149 115

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Testo della bolla in: Cappelletti, op. cit., pp. 574-577.
  2. ^ Testo della bolla in Cappelletti, pp. 578-585.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Banca Dati Monferrato Arte Contiene un vasto repertorio storico-bibliografico degli artisti attivi nelle Chiese extraurbane della diocesi di Casale Monferrato.
diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi