Diocesi di Baucau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Baucau
Dioecesis Baucana
Chiesa latina
Baucau Kirche klein.jpg
  Bistümer Osttimors.png
Vescovo Basílio do Nascimento
Sacerdoti 61 di cui 27 secolari e 34 regolari
5.754 battezzati per sacerdote
Religiosi 162 uomini, 96 donne
Abitanti 366.000
Battezzati 351.000 (95,9% del totale)
Superficie 6.842 km² a Timor Est
Parrocchie 18
Erezione 30 novembre 1996
Rito romano
Cattedrale Sant'Antonio
Indirizzo Largo da Catedral, Baucau 88810, Timor Leste
Dati dall'Annuario Pontificio 2013 * *
Chiesa cattolica a Timor Est

La diocesi di Baucau (in latino: Dioecesis Baucana) è una sede della Chiesa cattolica immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2012 contava 351.000 battezzati su 366.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Basílio do Nascimento.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende la parte orientale della repubblica di Timor Est.

Sede vescovile è la città di Baucau, dove si trova la cattedrale di Sant'Antonio.

Il territorio è suddiviso in 18 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 30 novembre 1996 con la bolla Quo aptius consuleretur di papa Giovanni Paolo II, ricavandone il territorio dalla diocesi di Dili.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Basílio do Nascimento (30 novembre 1996 - 27 febbraio[1] 2004 nominato vescovo) (amministratore apostolico)
  • Basílio do Nascimento, dal 27 febbraio 2004

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2012 su una popolazione di 366.000 persone contava 351.000 battezzati, corrispondenti al 95,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1998 208.279 224.917 92,6 35 12 23 5.950 26 77 9
2001 245.748 253.959 96,8 36 17 19 6.826 36 81 9
2002 253.120 265.389 95,4 35 12 23 7.232 46 86 9
2012 351.000 366.000 95,9 61 27 34 5.754 162 96 18

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli Acta Apostolicae Sedis (96-2004, p. 698) riportano la data del 27 febbraio; il Bollettino della Santa Sede comunicò la nomina una settimana dopo, il 6 marzo.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi