Dio vi salvi Regina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Dio vi Salvi Regina (in corso: Diu vi Salvi Regina) è un canto religioso dedicato alla Vergine Maria derivato dal Salve Regina, che fu scritto in latino nel 1097 da Adhemar di Monteil. È stato scritto in Italia nel 1676 da Francesco di Geronimo.

Venne adottato come inno nazionale della Corsica da una consulta tenuta a Corte il 30 gennaio 1735 dove venne proclamata l'indipendenza della nazione corsa sotto la protezione della Vergine Maria. Due cambiamenti sono stati fatti in confronto al canto originale: "disperati" fu sostituito da "tribolati", e "nemici vostri" da "nemici nostri".

Il 25 maggio del 2012 è stato riadattata dal parroco di Lari, Armando Deri, e cantato al Santuario della Madonna de' Monti di Casciana Terme, durante una manifestazione in ricordo delle vittime della violenza nazifascista e della liberazione della Toscana dalla dittatura e dall'occupazione.[senza fonte]

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Dio vi salvi Regina
E madre universale
Per cui favor si sale
Al paradiso.
Voi siete gioia e riso
Di tutti i sconsolati
Di tutti i tribolati
Unica speme.
A voi sospira e geme
Il nostro afflitto core
In un mar' di dolore
E d'amarezza.
Maria, mar' di dolcezza
I vostri occhi pietosi
Materni ed amorosi
a noi volgete.
Noi miseri accogliete
Nel vostro santo velo
Il vostro figlio in cielo
a noi mostrate.
Gradite ed ascoltate
Ô vergine Maria
Dolce clemente e pia
Gli affetti nostri.
Voi dei nemici nostri
a noi date vitoria
E poi l'eterna gloria
In paradiso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]