Dinosaur World

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dinosaur World
Sviluppo Asylum Entertainment
Pubblicazione BBC
Data di pubblicazione 2002
Genere simulatore di vita, Educativo
Modalità di gioco giocatore singolo
Piattaforma Microsoft Windows

Dinosaur World è un videogioco, scaricabile da Internet, sviluppato dalla Asylum Entertainment e pubblicato dalla BBC. È ispirato al documentario "Nel mondo dei dinosauri, e in particolare al secondo episodio, "Il Tempo dei Titani". Scopo del gioco è trovare tutti gli animali, le piante e le caratteristiche del terreno distribuite in cinque ambienti differenti.

Ambientazione[modifica | modifica sorgente]

Il gioco comincia all'inizio della stagione arida di 145 milioni di anni fa, al limite di una Pianura muschiosa ("Mossy plain"), popolata da alcuni Diplodocus adulti, da alberi di araucaria e felci arboree, e da una singola libellula. Da questa zona si raggiungono, attraverso valichi nelle montagne, il Deserto, la Foresta e il Letto del Fiume.

Il Deserto ("Desert") è ricco di piante di cycas, e vi vivono due pterosauri (presumibilmente dei Rhamphorhynchus), alcuni Diplodocus giovani e un Allosaurus che dà loro la caccia. Generalmente uccide e divora il più piccolo, ma talvolta attacca il più grande e ne viene a sua volta ucciso. A sud, si trova uno Stegosaurus vivo, più un secondo morto, annegato nelle sabbie mobili.

Nel canyon che porta al Letto del Fiume ("Dry Riverbed") si possono trovare orme di dinosauro, più precisamente di un sauropode inseguito da un teropode. In fondo alla valle, si vede una femmina di Allosaurus che divora il giovane Diplodocus. Tuttavia più tardi un giovane maschio la sfiderà, ferendola gravemente nel combattimento che ne segue e cibandosi della carcassa del sauropode.

A sud della Pianura si erge la Foresta ("Forest") di sequoie e felci arboree, ed è priva di animali. Vi si trova però un nido di Allosaurus, che in seguito sarà distrutto da un Ornitholestes, mangiatore di uova (non compare nel gioco, è solo nominato dal narratore. Comunque, nella foresta si sentono strani versi che con tutta probabilità sono emessi da lui).

Dalla Foresta parte un tunnel (dove si trovano stalattiti) che si addentra nel vulcano spento, e la collega così al Cratere ("Crater"). Questa zona consiste da un ampio lago termale, circondato da una spiaggia calda e dalle pareti diroccate del vulcano. Qui crescono le bennettitali e vive un'altra libellula.

Una volta scoperte tutte le specie e i tratti del territorio, si scoprirà che una frana nel Deserto permette ora di salire su un cornicione di roccia e di farsi portare in volo da uno degli pterosauri verso una zona segreta, il Lago Salato ("Salt Lake").

Difetti[modifica | modifica sorgente]

Talvolta, il realismo del gioco ha dei problemi, quali:

  • Un Diplodocus che attraversa una roccia solida;
  • L'Allosaurus che a volte attacca dei Diplodocus già morti, "mordendo" e "artigliando" l'aria;
  • Allosaurus che passano l'uno attraverso il corpo dell'altro durante un combattimento;
  • Nell'area segreta, il giocatore può passare attraverso il ventre di Diplodocus.

Specie rappresentate e tratti del territorio[modifica | modifica sorgente]

Nel gioco sono rappresentate 10 specie, di cui 5 piante e 5 animali. Sotto gli alberi si possono vedere specie non identificate, come felci ed equiseti. In una delle news è citato un Ornitholestes che non appare mai.

Icona Animale Area
Allosaurus 1 nel Deserto, 1 nella Foresta (dopo aver scoperto il nido), 1 nel Letto del Fiume, un numero indefinito nel Lago Salato.
Diplodocus 2 o 3 nella Pianura, 1 nel Letto del Fiume (morto), un numero indefinito nel Lago Salato.
Stegosaurus 2 nel Deserto, di cui uno morto.
Rhamphorhynchus (chiamato solo "pterosaur") 2 nel Deserto, di cui uno raggiunge talvolta il Lago Salato.
Libellula ("Dragonfly") 1 nella Pianura, 1 nel Cratere.
Icona Pianta Area
Araucaria ("Araucaria tree" o "Monkey-puzzle") Pianura
Felce arborea ("Tree fern") Pianura, Foresta, Letto del Fiume
Cicadina ("Cycas") Deserto
Sequoia ("Redwood tree") Foresta
Bennettitale ("Bennettitales") Cratere, Deserto

Il numero dei tratti del terreno (le "features") varia di zona in zona. Ce ne sono 3 nella Pianura, 2 nel Letto del Fiume, 4 nella Foresta, 4 nel Deserto e 3 nel Cratere. In tutto sono 16. Dopo averle scoperte, compaiono nella mappa come stelline gialle.

Feature Area
Pozzanghere ("Tiny pools"). Alcune pozze d'acqua stagnante, unica fonte d'acqua nella prateria durante la stagione arida. Pianura
Affioramento roccioso ("Rocky outcrop"). I resti di un giacimento di roccia portato allo scoperto dall'erosione. Pianura
Fumarola ("Fumarole"). Una spaccatura da cui escono i vapori frutto dell'attività vulcanica. Pianura
Orme di dinosauro ("Dinosaur tracks"). Alcune orme lasciate nel fango da un sauropode e un teropode. Letto del Fiume
Cascata ("Low waterfall"). Uno stillicidio d'acqua nelle pareti di roccia che forma a terra evidenti strati di muschio. Letto del Fiume
Ossa ("Bones"). Disordinati resti di un grande scheletro che giacciono sulla sabbia. Deserto
Resti di cicadine ("Cycad remains"). Tronchi spezzati di cicadine fatte a pezzi dal Diplodocus che se ne nutre. Deserto
Sabbie mobili ("Quicksand"). Un lago di fanghiglia irrigato da una sorgente sotterranea. Deserto
Archi di roccia ("Rocky arches"). Due archi rocciosi erosi dal vento. Deserto
Albero caduto ("Fallen tree"). L'imponente tronco di una sequoia abbattuta da una tempesta. Foresta
Nido di Allosaurus ("Allosaurus' nest"). Un cumulo di terra e foglie che custodisce le uova di un Allosaurus. Foresta
Caverna ("Tunnel"). L'ingresso del corridoio roccioso che porta all'interno del vulcano spento. Foresta
Stalattiti ("Stalactites"). Un grappolo di stalattiti sulla volta della caverna. Foresta (all'interno del tunnel)
Vapore ("Steam"). Banchi di vapore esalati dal lago termale. Cratere
Mosche ("Flies"). Uno sciame di mosche intente a banchettare sui resti di un piccolo mammifero. Cratere
Scheletro di mammifero ("Mammal bones"). Un piccolo scheletro che giace sulla spiaggia del cratere. Cratere

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi