Dimetilgliossima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dimetilgliossima
formula di struttura
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C4H8N2O2
Massa molecolare (u) 116,12 g/mol
Aspetto solido incolore
Numero CAS [95-45-4]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua (20 °C) quasi insolubile
Temperatura di fusione 240 °C (513 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta infiammabile

pericolo

Frasi H 228 - 301
Consigli P 210 - 301+310 [1]

La dimetilgliossima è un'ossima. A temperatura ambiente si presenta come un solido incolore inodore. È un composto nocivo.

Trova impiego nell'analisi qualitativa e quantitativa (per via gravimetrica) del nichel, dato che con esso forma un complesso insolubile color rosa fucsia.

Questo complesso, il bisdimetilgliossimato di nichel, ha due requisiti che sono fondamentali in una determinazione gravimetrica, ovvero:

  1. è un composto relativamente insolubile; ciò è dovuto essenzialmente alla struttura planare della molecola che favorisce la formazione di legami ad idrogeno tra i gruppi OH e O facendo in modo che la molecola non esponga alcuna parte polare al solvente e ai deboli legami metallo-metallo che fanno abbassare ulteriormente la solubilità;
  2. ha una stechiometria nota.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 10.08.2010
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia