Dimensione Alfa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dimensione Alfa
Titolo originale Otherworld
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1985
Formato serie TV
Genere Fantascienza
Stagioni 1
Episodi 8
Durata 60 min circa
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio
Crediti
Ideatore Bruce A. Taylor, Coleman Luck, Roderick Taylor
Interpreti e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 26 gennaio 1985
Al 16 marzo 1985
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal
Al
Rete televisiva Italia 1

Dimensione Alfa (Otherworld) è una serie televisiva statunitense di fantascienza ideata da Bruce A. Taylor, Coleman Luck e Roderick Taylor. La serie è ambientata in un universo parallelo.

La serie non ha avuto molto successo e venne prodotta una sola stagione di 8 episodi, anche se ne erano previsti 13, lasciando così la serie senza un finale. È stata trasmessa in Italia dal 1986 al 1989 su Italia 1.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Gli Sterling, tipica famiglia americana, sono in Egitto, in vacanza.

Durante l'esplorazione di una piramide i protagonisti a seguito di un tentativo di ricatto da parte della loro guida vengono abbandonati all'interno, quando si verifica un inconsueto allineamento di pianeti che li proietta in un universo parallelo. La Terra non è più il pianeta che conosciamo, ma si chiama Thel ed è governata da una Chiesa dell'Intelligenza Artificiale e dal suo braccio armato, un esercito che semina il terrore. Gli Sterling viaggiano attraverso le varie regioni del pianeta alla ricerca di un modo per tornare a casa braccati dall'esercito al comando del comandante Kroll.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Segue il titolo degli episodi secondo la traduzione italiana, con la data di prima trasmissione negli USA:

  • I pattuglianti (Rules of Attraction, 26/01/1985)
  • La conquista di un grado (The Zone Troopers Build Men, 02/02/1985)
  • Paradiso infernale (Paradise Lost, 09/02/1985)
  • Rockrollmania (Rock and Roll Suicide, 16/02/1985)
  • La città dei diavoli neri (Village of the Motorpigs, 23/02/1985)
  • Superfemminismo (I Am Woman, Hear Me Roar, 02/03/1985)
  • Una lacrima d'amore (Mansion of the Beast, 09/03/1985)
  • La principessa Metra (Princess Metra, 16/03/1985)

I pattuglianti[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Sterling si trova in vacanza in Egitto. Durante l'esplorazione di una piramide a seguito di un tentativo di ricatto da parte della loro guida vengono abbandonati all'interno, quando si verifica un inconsueto allineamento di pianeti che li proietta in un universo parallelo. Per sbaglio colpiscono il capo dei pattuglianti, il comandante Kroll. Scappano inseguiti da questi che d'ora in poi non darà loro tregua. Si ritrovano in una città molto simile alle classiche cittadine con villettine e giardino americane ma i suoi abitanti sono dei robot.

La conquista di un grado[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Sterling si ritrova in una città normale. I ragazzi vanno a scuola. Il figlio maggiore, però va sotto nella valutazione scolastica e quindi, invece di essere bocciato, viene prelevato dai pattuglianti a casa che lo portano a fare l'addestramento, chi infatti va sotto con i voti viene avviato alla carriera militare. Alla fine riesce a fuggire. Tra le comparse Mark Lenard.

Paradiso infernale[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Sterling, dopo una tempesta, finisce in una specie di villaggio vacanze gestito da una bellissima e affascinante signora. Tutto sembra bello e perfetto, peccaminoso, lussurioso, patinato e ricco. In realtà il villaggio nasconde ben altri scopi...

Rockrollmania[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Sterling capita in una città simile a una grande comunità religiosa teocratica, infatti l'autorità più importante è il sacerdote della chiesa ufficiale della dimensione dove sono capitati. Ragion per cui i ragazzi non sanno cosa sia il rock, il divertimento, ecc. i figli dei protagonisti allora mettono su una rock band spacciando per propri brani famosi del nostro mondo e cominciano a guadagnare soldi e piacciono tantissimo ai giovani che non avevano mai sentito una musica così ma dovranno vedersela con le autorità religiose.

La città dei diavoli neri[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Sterling, dopo aver chiesto un passaggio a un camion di robivecchi nel deserto, capita in una zona gestita dai "diavoli neri": motociclisti ribelli che vengono comandati da un capo che li domina grazie al "gesso", una potente droga che si ricava da alcune rocce. Tra le comparse Vincent Schiavelli.

Superfemminismo[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Sterling capita in una città dove le donne hanno il potere assoluto e gli uomini sono solo schiavi e non possono nemmeno andare a scuola. I problemi arriveranno quando i figli maschi, per ignoranza, andranno in luoghi riservati solo alle donne, come la scuola, l'ascensore, ecc. e quando il ragazzo si metterà a petto nudo sarà arrestato dalla polizia femminista e venduto all'asta.

Una lacrima d'amore[modifica | modifica sorgente]

Ispirato a "la bella e la bestia", un mostro solitario s'innamora della moglie del protagonista, la rapisce e la chiude nel suo castello incantato. Ad aiutarli a liberare la moglie sarà uno strano tizio, che possiede delle strane armi, le sole a poter uccidere il mostro ma questo strano cacciatore sa molto di più sul mostro...

La principessa Metra[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Sterling capita in una città dove un popolo superiore tiene in schiavitù uno inferiore, il quale ha il compito solo di produrre. La figlia del protagonista viene dopo alcune prove eletta e scambiata per la profetizzata principessa Metra che dovrebbe portare pace e giustizia. Ciò non piacerà però alle autorità dominanti, le quali, saputo che costei potrebbe liberare gli schiavi e renderli "uguali" tenteranno di ucciderla.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nell'episodio "Superfemminismo" alcune scene si svolgono nella stessa casa che verrà usata, molti anni più tardi per il famosissimo serial Streghe.

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z