Digossigenina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Struttura della digossigenina

La digossigenina (DIG) è uno steroide presente in natura nelle foglie ed inflorescenze della Digitalis purpurea o Digitalis lanata.

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

La taglia relativamente piccola di questa molecola e la facilità con la quale essa può essere legata a molecole biologiche fanno della digossigenina uno strumento utile in biologia molecolare e in biochimica.

Viene utilizzata nelle tecniche di ibridizzazione molecolare, si lega al 5’ dell’uridintrifosfato e viene ben tollerato dalla DNA polimerasi. Viene poi riconosciuta da anticorpi anti-digossigenina coniugati a BAP o HP e rivelata enzimaticamente o per chemioluminescenza.


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hauptmann, G.; Gerster, T. (1994). "Two-color whole-mount in situ hybridization to vertebrate and Drosophila embryos." Trends Genet. 10 (8): 266. PMID 7940754.
Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biologia