Diga di Contra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diga di Contra
Diga di Contra
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Ticino Ticino
Distretto Distretto di Locarno
Fiume Verzasca
Uso Energia idroelettrica
Inizio lavori 1957
Inaugurazione 1965
Tipo Diga ad arco
Altezza 220 m
Lunghezza 380 m
Tipo di turbina Francis
Produzione energetica 215 GWh/anno
Coordinate 46°11′48.08″N 8°50′54.1″E / 46.19669°N 8.848361°E46.19669; 8.848361
Mappa di localizzazione: Svizzera
Dighe presenti su Wikipedia

Coordinate: 46°11′48.08″N 8°50′54.1″E / 46.19669°N 8.848361°E46.19669; 8.848361

Centrale Verzasca
Localizzazione
Nazione Svizzera Svizzera
Località Accanto alla diga
Informazioni generali
Tipo di centrale Ad acqua fluente
Situazione operativa
Proprietario Verzasca SA
Anno di costruzione 1960-1965
Inizio produzione commerciale 1965
Macchinario idraulico
Configurazione Un gruppo
Tipologia delle turbine 3 turbine Francis ad asse verticale
Capacità dell'invaso 85 m³
Salto motore netto nominale Da 170 a 277 m
Portata 50 m³/s
Produzione elettrica
Potenza netta 105 MW
Ulteriori dettagli
Costo 164 milioni CHF
Scadenza licenza 2045
Dati aggiornati a: 2 aprile 2011


La diga di Contra, eretta nel Canton Ticino nel territorio del comune di Tenero-Contra, è una diga di tipo arco.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È la quarta più alta in Svizzera dopo quelle del Luzzone (TI), di Mauvoisin (VS) e della Grande Dixence (VS). Venne costruita tra il 1960 e il 1965 su progetto dell'ingegnere Giovanni Lombardi di Airolo con studio a Minusio.

Il lago creato dalla diga sbarra il corso del fiume Verzasca. Confina con i comuni di Corippo, Vogorno, Mergoscia, Gordola e Tenero-Contra. Lo sfioratore ha una capacità di 1300 metri cubi al secondo.

Produzione elettrica[modifica | modifica sorgente]

Il lago alimenta una centrale idroelettrica a tre turbine Francis, con una produzione annua di energia pari a 220 GWh, per due terzi di proprietà della città di Lugano e per il resto della Azienda elettrica ticinese AET.

Bungee jumping[modifica | modifica sorgente]

Vi si pratica il bungee jumping; è una delle installazioni fisse tra le più alte del mondo e proprio qui è stata girata la scena del lancio all'inizio del film Agente 007 - GoldenEye (1995).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Massimo Martignoni, Patrizio Barelli, Impianti idroelettrici in Ticino e Mesolcina, Jam Elettricità Svizzera italiana, Bellinzona 2002.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]