Diga di Contra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diga di Contra
Contra-Staumauer.jpg
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Ticino Ticino
Distretto Distretto di Locarno
Fiume Verzasca
Uso Energia idroelettrica
Inizio lavori 1957
Inaugurazione 1965
Tipo Diga ad arco
Altezza 220 m
Lunghezza 380 m
Tipo di turbina Francis
Produzione energetica 215 GWh/anno
Coordinate 46°11′48.08″N 8°50′54.1″E / 46.19669°N 8.848361°E46.19669; 8.848361Coordinate: 46°11′48.08″N 8°50′54.1″E / 46.19669°N 8.848361°E46.19669; 8.848361
Mappa di localizzazione: Svizzera
Centrale Verzasca
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Località Accanto alla diga
Informazioni generali
Tipo di centrale Ad acqua fluente
Situazione operativa
Proprietario Verzasca SA
Anno di costruzione 1960-1965
Inizio produzione commerciale 1965
Macchinario idraulico
Configurazione Un gruppo
Tipologia delle turbine 3 turbine Francis ad asse verticale
Capacità dell'invaso 85 m³
Salto motore netto nominale Da 170 a 277 m
Portata 50 m³/s
Produzione elettrica
Potenza netta 105 MW
Ulteriori dettagli
Costo 164 milioni CHF
Scadenza licenza 2045
Dati aggiornati a: 2 aprile 2011


La diga di Contra, eretta nel Canton Ticino nel territorio del comune di Tenero-Contra, è una diga di tipo arco.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È la quarta più alta in Svizzera dopo quelle del Luzzone (TI), di Mauvoisin (VS) e della Grande Dixence (VS). Venne costruita tra il 1960 e il 1965 su progetto dell'ingegnere Giovanni Lombardi di Airolo con studio a Minusio.

Il lago creato dalla diga sbarra il corso del fiume Verzasca. Confina con i comuni di Corippo, Vogorno, Mergoscia, Gordola e Tenero-Contra. Lo sfioratore ha una capacità di 1300 metri cubi al secondo.

Produzione elettrica[modifica | modifica wikitesto]

Il lago alimenta una centrale idroelettrica a tre turbine Francis, con una produzione annua di energia pari a 220 GWh, per due terzi di proprietà della città di Lugano e per il resto della Azienda elettrica ticinese AET.

Bungee jumping[modifica | modifica wikitesto]

Vi si pratica il bungee jumping; è una delle installazioni fisse tra le più alte del mondo e proprio qui è stata girata la scena del lancio all'inizio del film Agente 007 - GoldenEye (1995).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Martignoni, Patrizio Barelli, Impianti idroelettrici in Ticino e Mesolcina, Jam Elettricità Svizzera italiana, Bellinzona 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]